Editoria

26 aprile 2014 | 11:56

L’Ora della Calabria: i giornalisti occupano la redazione

(ANSA) I giornalisti dell’Ora della Calabria, riuniti in assemblea permanente dallo scorso 18 aprile al termine della conferenza stampa odierna alla quale hanno partecipato il direttore della testata, Luciano Regolo, ed il segretario regionale e vice segretario nazionale dell’Fnsi, Carlo Parisi, hanno deciso a larghissima maggioranza di occupare la sede centrale della redazione a Rende. “Tale decisione – è scritto in una nota – è una forma di protesta contro la brutale chiusura del giornale e l’ostinata volontà del liquidatore della società editrice dell’Ora, Giuseppe Bilotta, di rimuovere l’illegittimo oscuramento del sito internet. Il liquidatore, inoltre, nella giornata di ieri senza alcun preavviso ha imposto il godimento forzato di 15 giorni di ferie e ha annunciato l’avvio della procedura del licenziamento collettivo. Durante l’occupazione la redazione promuoverà dibattiti sulla libertà di stampa e procederà con i propri mezzi a informarne quotidianamente la comunità dei lettori”. (ANSA, 25 aprile 2014)