I giornali dalla Guerra civile inglese ad oggi in un archivio della British Library

(ANSA) Circa 400 anni di storia racchiusi nei giornali che vanno dalla Guerra civile inglese ai giorni nostri sono da oggi disponibili alla British Library di Londra, che ha inaugurato una nuova sala di lettura hi-tech, con pochi rivali nel mondo. La cosiddetta ‘Newsroom’ offre su microfilm e formato digitale 750 milioni di pagine di giornali e magazine, oltre a 4,8 milioni di siti web archiviati, ed è frutto di un progetto costato 33 milioni di sterline. ”I giornali sono spesso l’unica testimonianza rimasta di un evento che altrimenti sarebbe stato dimenticato”, ha detto Roly Keating, responsabile della British Library. Il giornale più antico conservato nella sala di lettura è lo Stamford Mercury, pubblicato per la prima volta nel 1713, e che tuttora esiste con la testata ‘Rutland and Stamford Mercury’. (ANSA, 28 aprile 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram