Mercato

29 aprile 2014 | 16:39

Al via la nuova campagna di Telethon ‘Adotta il futuro’ ideata da Art Attack

La Fondazione Telethon -si legge in un comunicato- lancia “Adotta il futuro”, il nuovo programma a sostegno della donazione regolare in favore della Fondazione che dal 1991 si impegna nella ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Dal 5 maggio “Adotta il futuro” sarà on air su tv e, dalla settimana successiva anche sul web.
La campagna è stata realizzata dalla agenzia Art Attack, sotto la direzione creativa di Veronica Vietri (copywriter: Andrea Ciulu; art director: Matteo Bianchi Fasani e Valentina Di Micco; video specialist: Damiano Daresta; fotografo: Lorenzo Poli; account: Pasquale Borriello e Mario Di Fabio). Lo spot è stato girato dal regista Mauro Mancini,
produzione Fake Factory. La pianificazione è stata curata dall’agenzia Media Carat.

Per la campagna tv, lo spot da 30 e 15 secondi, nei due soggetti femminile e maschile, sarà trasmesso per tre settimane su diversi canali pay e free, generalisti e tematici, dei principali circuiti televisivi: Rai News, Rai 5, Rai Storia, Top Crime, La 5, Iris, Sky TG 24, Cielo, Sky1, Sky Meteo 24, Sky Cinema Classic, Sky Arte, AXN, Fox, Fox Life, Fox Crime, Fox Retro, Nat Geo People, National Geographic Channel, History Channel, Dmax, Real Time, Discovery Travel and Living, Discovery Channel, Discovery Science, Animal Planet, Discovery World, Giallo, Focus.
A partire dal 12 maggio per tre settimane la campagna sarà anche online su alcuni dei principali siti web femminili e familiari, su Facebook, Google e YouTube.

La campagna è finalizzata a sensibilizzare i cittadini sull’importanza della donazione regolare, elemento chiave per garantire un sostegno costante a Telethon, che lavora tutto l’anno per sostenere la ricerca per la cura delle malattie genetiche. Il ricavato delle donazioni è destinato al finanziamento dei progetti di ricerca di Telethon sulle malattie genetiche rare (per ogni informazione su tutti i programmi di raccolta fondi www.telethon.it /dona).