30 aprile 2014 | 11:22

Layla Pavone entra nel Cda dell’incubatore di startup Digital Magics. Pochi giorni fa aveva lasciato la guida di Isobar Italia (Dentsu Aegis)

Digital Magics, incubatore certificato di startup innovative quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, annuncia l’ingresso di Layla Pavone nel team. Layla Pavone è stata nominata membro del Consiglio di Amministrazione di Digital Magics nell’Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 29 aprile 2014.

All’interno di Digital Magics Layla Pavone seguirà come Venture Partner la selezione e lo sviluppo di nuovi investimenti in startup innovative – gestendone l’evoluzione, come mentore e supervisore, e le attività di fund raising – ricoprendo anche ruoli di manager ad interim per accelerare il processo di crescita delle neoimprese digitali.

Layla Pavone si unisce al team di Digital Magics composto da: Enrico Gasperini, Alberto Fioravanti, Gabriele Ronchini, Alessandro Malacart, Luca Giacometti, Gabriele Gresta, Stefano Miari, Michele Novelli, Giandomenico Sica, Edmondo Sparano e Gennaro Tesone.

Ha una laurea in Scienze Politiche e ha conseguito il primo Master italiano in Comunicazione d’Impresa e Nuove Tecnologie. Layla Pavone è una professionista che da oltre 25 anni si occupa di advertising online, internet e nuove tecnologie.

Nel 1988 inizia il suo percorso professionale nella direzione marketing di SPI Società per la Pubblicità in Italia del Gruppo Publicitas. Dal 1993 al 1994 ha lavorato in Polonia alla startup della concessionaria di pubblicità del quotidiano Zycie Warszawy e al lancio della syndication televisiva Polonia 1, di proprietà dell’editore italiano Nicola Grauso. Nel 1995 ha contribuito alla startup di Video Online, il primo ISP in Italia, concentrandosi “pioneristicamente” nell’area del marketing e dell’advertising online. Nel 1997 entra in Publikompass, creando la prima concessionaria di pubblicità rappresentando un network di 35 siti (fra cui Virgilio, Italia Online, Finanzaworld, Internet Bookshop, La Stampa, ecc…). Dal 2000 ad aprile 2014 Layla Pavone ha ricoperto all’interno del Gruppo Dentsu Aegis Network il ruolo di Managing Director di Isobar Italia, contribuendo alla fondazione dell’omonimo network internazionale, leader nella consulenza e nei servizi di marketing, advertising digitale e interattivo.

Dal 2003 al 2010 Layla Pavone è stata Presidente di IAB Italia – charter dell’Interactive Advertising Bureau associazione internazionale per lo sviluppo e la promozione della pubblicità interattiva – oggi ne è il Presidente Onorario. Dal 2006 al 2008 è stata Presidente di IAB Europe. È attualmente Presidente del Centro Studi ASSOCOM (associazione che raggruppa le imprese di comunicazione), è membro dell’International Academy of Digital Arts and Sciences (IADAS), risiede anche nel Consiglio di Amministrazione di Audiweb e nel Consiglio direttivo di Italia Startup.
È professoressa e condirettrice del Master Almed/Università Cattolica del Sacro Cuore Digital Communication Specialist.

“Sono entusiasta di essere stata chiamata a ricoprire questo nuovo incarico che ritengo assolutamente confacente alle mie competenze e all’esperienza maturata nel corso della mia carriere professionale, tutta dedicata al digitale e all’innovazione” – dichiara Layla Pavone, Partner di Digital Magics – “Conosco Enrico Gasperini da oltre 15 anni, lo stimo moltissimo per la sua vision, le sue capacità di prevedere il futuro e anticiparlo, anche per le sue doti umane, che ritengo fondamentali per lavorare in squadra e con successo. Digital Magics è già da tempo leader nel suo settore di riferimento ed è fra le realtà più innovative del nostro Paese, non posso che essere molto fiera di farne parte e spero di poter contribuire, insieme ai miei nuovi partner e colleghi, al suo sviluppo e alla sua crescita”.

“La sua conoscenza del mercato digitale e delle startup, la sua storia e la sua forte determinazione rendono Layla Pavone una figura professionale unica nel nostro settore” – ha dichiarato Enrico Gasperini, Fondatore e Presidente di Digital Magics – “Sono convinto che grazie a queste doti, Layla darà un contributo importante al team per la crescita del nostro hub e per il rafforzamento della nostra leadership come incubatore di startup innovative distribuito su tutto il territorio nazionale”.

Layla Pavone

Layla Pavone