Comunicazione

30 aprile 2014 | 17:26

Il Mit di Boston investe sui bitcoin. Donati 100 dollari in criptovaluta a 4500 studenti

(TMNews) Il Mit di Boston investe sul bitcoin. Tutti i 4.500 studenti del Massachusetts Institute of Technology infatti riceveranno 100 dollari nella criptovaluta a partire da questo autunno. Il progetto è stato lanciato grazie all’impegno di due alunni, Jeremy Rubin and Dan Elitzer, che hanno raccolto circa 500.000 dollari per poter finanziare un ecosistema bitcoin e studiare come gli studenti si comportano con la valuta. “In realtà è come trovarsi nei primi giorni di internet, quando non c’erano limiti, e c’erano così tante cose da costruire”, ha detto Rubin in un’intervista al network Usa Today.

Inoltre la sperimentazione permetterà agli alunni di uno dei centri di ricerca più importanti al mondo di pensare nuovi strumenti per usare la valuta: potranno sviluppare applicazioni e ancora testare la sicurezza dei portafogli virtuali nei quali si conservano i bitcoin. Questo dopo la bufera che ha investito la moneta con migliaia di attacchi hacker e la bancarotta di Mt.Gox, la piattaforma che fino a pochi mesi fa era uno dei principali exchange della valuta. I 500.000 dollari arrivano da 25 donatori tra cui figurano ex studenti del Mit e attivisti della comunità Bitcoin. Rubin ha anche detto che non sa in che modo gli studenti useranno i 100 dollari: “Non è importante quello che succederà, impareremo comunque qualcosa da bitcoin”, ha concluso Rubin. Secondo i numeri diffusi dal sito ufficiale di bitcoin la valuta nata nel 2009 ha superato la soglia di 1,5 miliardi di dollari alla fine dello scorso agosto. (Tmnews, 30 aprile 2014)