Mercato

06 maggio 2014 | 12:03

Made in Italy: Eccellenze in digitale. Google e Unioncamere offrono più di 100 borse di studio

Prosegue l’impegno di Google e Unioncamere nella digitalizzazione delle aziende italiane con l’assegnazione di 104 borse di studio a giovani che per 6 mesi opereranno all’interno di 52 Camere di Commercio con il compito di affiancare le piccole e medie imprese nel percorso verso la digitalizzazione.

L’iniziativa è parte del progetto di Google “Made in Italy: Eccellenze in Digitale” e prevede la formazione di laureandi o neolaureati in grado di favorire la digitalizzazione delle Pmi di oltre 50 aree in cui sono stati individuati prodotti di eccellenza del Made in Italy.

Possono accedere alle borse di studio i giovani under 28, in possesso di un diploma di laurea di ogni indirizzo, diploma accademico di primo o secondo livello o titolo estero equipollente conseguito con una votazione non inferiore a 95/100.

La Borsa prevede lo svolgimento di attività di promozione, affiancamento e supporto organizzativo alle aziende. Ciascun vincitore sottoscriverà un piano di lavoro di dettaglio che prevede:

l’organizzazione di un evento di presentazione del progetto rivolto alle Pmi del territorio;
l’analisi delle possibilità offerte al contesto produttivo locale dalla digitalizzazione;
la definizione di un numero minimo di aziende cui diffondere competenze di base sull’uso del web;
la definizione di un numero minimo di aziende offline con cui sviluppare una prima presenza in rete;
la definizione di un numero minimo di aziende che già utilizzano strumenti Internet di base con cui elaborare una strategia digitale mirata all’export.

Ognuna delle Borse di studio ha un valore di 6mila euro a partecipante. I soggetti interessati possono inviare la domanda di partecipazione entro le ore 14 del 28 maggio 2014.

Maggiori informazioni