TLC

06 maggio 2014 | 12:52

Accordo tra Fastweb e Catania per la fibra ottica. Coperture per 97 mila famiglie e 26 mila imprese

(ITALPRESS) Il Comune di Catania e Fastweb hanno siglato oggi l’accordo per il completamento della rete in fibra ottica che portera’ la banda ultralarga in gran parte della citta’. Sono otto le zone interessate dalla rete di nuova generazione, che offrira’ una copertura a 97 mila famiglie e a 26 mila imprese. Le zone interessate sono Catania Centro, Palestro, Borgo, Nesima, Nord, Ognina, Plaia e Crispi. L’accordo tra il Comune e l’azienda Fastweb – per il completamento della rete in fibra ottica che consentira’ entro agosto a famiglie e aziende di navigare in internet con velocita’ vicine ai 100mbps in download e 10 mbps in upload – e’ stato presentato dal sindaco Enzo Bianco e dal direttore delle relazioni istituzionali di Fastweb, Sergio Scapelli. “Catania cambio molto – ha detto Sergio Scalpelli, direttore relazioni istituzionali Fastweb -. Noi siamo quasi al 70% del cablaggio in fibra ottica in citta’ con una tecnologia innovativa che permette di arrivare nelle case delle persone. Cambia la qualita’ della digitalizzazione della citta’: entro fine agosto famiglie e aziende saranno potenzialmente connesse alla velocita’ della banda ultra larga, in piena sintonia con gli obiettivi dell’Agenda dell’Unione Europea, cambia il profilo competitivo del territorio. Catania diventa una delle citta’ piu’ digitalizzate d’Italia, in cui i servizi al cittadino, il funzionamento della pubblica amministrazione, il lavoro delle imprese, la logistica, le attivita’ di marketing, del turismo e culturali possono essere rapidamente connesse e osservate in tempo reale”.

Enzo Bianco, sindaco di Catania (foto Olycom)

“Per Catania e’ una straordinaria opportunita’ – ha detto il sindaco Enzo Bianco – la citta’ naviga verso il futuro. Abbiamo stretto un’alleanza molto positiva con Fastweb, una delle aziende piu’ dinamiche in questo settore e Catania sara’ una delle prime grandi citta’ ad avere una cablatura, un’autostrada in cui si potra’ correre con maggiore velocita’ e con maggiore potenza. Collaborazione positiva vuol dire sostanzialmente un impatto assai limitato per quanto riguarda le opere di messa in posa dei cavi , quindi pochi disagi per i cittadini. Abbiamo anche la possibilita’ di realizzare in sei piazze, tre nel centro citta’ e tre in periferia, delle zone wi fi, con navigazione gratuita, non solo per i turisti, ma per i cittadini, i giovani che vivono la citta’”. L’investimento realizzato da Fastweb per la rete di Catania e’ di circa 16 milioni di euro, che vanno a sommarsi ai 12 milioni di euro gia’ investiti nella infrastruttura di rete della citta’. Per realizzare la rete a banda ultralarga nella citta’ di Catania, Fastweb sta posando 160 chilometri di fibra ottica che serviranno a collegare circa 530 armadi stradali dotati di elettronica di nuova generazione, raggiungendo in questo modo circa 97 mila famiglie e 26 mila utenze business. La fibra verra’ posata per la maggior parte nei cavidotti gia’ esistenti e saranno realizzati solo 24 chilometri di nuovi scavi.
Attualmente Fastweb ha gia’ installato circa il 70% degli armadi stradali e ha gia’ iniziato l’attivazione in fibra ottica di nuovi clienti e la migrazione dei vecchi. La nuova infrastruttura di rete abilitera’ nuovi servizi della Pubblica amministrazione per i cittadini e le imprese, consentendo al Comune di raggiungere gli obiettivi dell’Agenda Digitale fissati della Comunita’ Europea e lo sviluppo di servizi caratteristici delle smart cities. Inoltre i cittadini potranno fruire di un collegamento Internet piu’ stabile e piu’ veloce, fino a 100 Megabit in download e fino a 10 Megabit in upload, che consente di guardare i video e la Tv via Internet, giocare in rete, utilizzare piu’ apparecchi contemporaneamente in casa senza rallentamenti della connessione, consultare il web in modo piu’ rapido, scaricare applicazioni e file in tempo reale, fare back up dei dati in rete, caricare in rete fotografie o filmati. La rete a banda ultralarga, grazie alla maggiore affidabilita’, consente anche l’adozione di servizi innovativi per le piccole e medie imprese. Oltre a rendere piu’ performanti gli attuali servizi di connettivita’, la fibra ottica abilita nuove generazioni di applicazioni come i servizi di cloud computing, il software as a service, il back up dei dati, i servizi di sicurezza gestita, i servizi di videosorveglianza, lo smartworking portando benefici in termini di competitivita’ alle imprese. (ITALPRESS 6 maggio 2014)