Mercato

07 maggio 2014 | 16:14

La stampa lancia il nuovo ‘Speciale Europa’ dedicato alle elezioni europee

Dopo lo Speciale dedicato all’Europa – si legge ina nota -, si rinnova la partnership de La Stampa con The Guardian, Le Monde, Suddeutsche Zeitung, El Pais e Gazeta Wiborcza, che insieme tornano a interrogarsi e riflettere sulle principali tematiche interne all’Unione Europea.
Il prossimo numero, 12 pagine interne più fake cover sarà in edicola con il quotidiano giovedì 8 maggio e sarà incentrato sulle elezioni europee, con una visione d’insieme dei sei paesi, grazie al contributo di ciascun quotidiano. Si parlerà della percezione del Parlamento Europeo in ogni nazione, delle attese degli elettori e si cercherà di capire perché i partiti non invieranno i loro principali rappresentanti in parlamento. Accanto alle testimonianze di sei europarlamentari sulle proprie esperienze e i risultati ottenuti, si analizzerà come le normative europee influenzino le legislazioni nazionali, con un’infografica che spiegherà come nasce una legge. Inoltre, verrà preso in considerazione il tema della ‘protezione dei dati’, su cui l’Europa ha lavorato molto, ma, purtroppo, senza grossi risultati. Infine, lo speciale accompagnerà i lettori in un ‘viaggio’ nel cuore del populismo europeo e La Stampa, oltre ad essere l’unico quotidiano ad aver organizzato un
faccia a faccia fra i due principali candidati, Juncker e Schulz, realizzerà un servizio su come i giovani si stanno avvicinando all’Europa.
Come sempre lo speciale Europa sarà multipiattaforma e verrà declinato anche sul sito de La Stampa al seguente link: http://www.lastampa.it/esteri/europa.
Lo Speciale nei precedenti numeri ha riscosso grande successo, sia presso i lettori, con significativi incrementi sul segmento nazionale extra domestico nel giorno della pubblicazione, che presso le maggiori Istituzioni in campo giornalistico.
Newseum, il museo interattivo di Washington dedicato all’informazione e al giornalismo, ha classificato la copertina de La Stampa dedicata allo stato dell’Unione Europea tra le dieci prime pagine più belle pubblicate dai giornali di tutto il mondo, definendola ‘balsamo per occhi affaticati’.
Per Newseum, le prime pagine sono il miglior test per verificare come la tradizione del giornalismo di qualità si sposi con la capacità d’innovazione, anche estetica, richiesta per rendere la carta ancora decisiva in un’era digitale.

UniCredit sarà sponsor unico dello Speciale, coerentemente col suo ruolo di banca commerciale leader in Europa operante in 17 Paesi.