07 maggio 2014 | 18:05

Domani inaugura a Roma il Festival del Cinema Spagnolo, in collaborazione con Rai Movie

Il Festival del Cinema Spagnolo torna con un triplo appuntamento: a Roma da domani al 13 maggio, a Milano dal 15 al 18 maggio e a Firenze dal 6 all’8 giugno.

Assoluta novità di questa edizione è la collaborazione con Rai Movie, che dall’8 al 18 maggio presenterà sul canale 24 del digitale terrestre Notti Spagnole, un palinsesto concepito sulla falsa riga del festival.

Inoltre esclusivamente on-line (sulla piattaforma Vod di Rai.tv) la sezione Cortos en-Línea presenta alcuni tra i migliori corti d’animazione del cinema spagnolo e latinoamericano.

Il festival inaugura domani a Roma al il Cinema Farnese Persol di Campo de’ Fiori con il regista David Trueba, recente trionfatore ai Premi Goya con 6 statuette (tra cui Miglior Film, Miglior regista, Miglior attore, Miglior colonna sonora a Pat Metheny), e il suo Vivir es fácil con los ojos cerrados (Vivere è facile a occhi chiusi).

Altro ospite della manifestazione romana, il regista Jonás Trueba, figlio del Premio Oscar Fernando Trueba, che presenta il suo film Los ilusos, omaggio al cinema con accenti da Nouvelle Vague.

All’interno della tappa romana, sarà protagonista la sezione ‘Maestros a la carta’: tre capolavori imperdibili del cinema spagnolo – Mujeres al borde de un ataque de nervios (Donne sull’orlo di una crisi di nervi) di Pedro Almodóvar, Tristana di Luis Buñuel e El sur (Il sud) di Víctor Erice – trasformano lo spunto gastronomico in elemento simbolico e dominante della trama.

A Milano (15-18 maggio) il festival si svolge in tre sale differenti: Apollo, Palestrina, Beltrade. L’Apollo spazio Cinema ospita l’inaugurazione con Vivir es fácil con los ojos cerrados e la chiusura, domenica 18 maggio con Paco León che presenta Carmina o Revienta il suo primo film come regista.

Si segnala che domenica 18 maggio alle ore 21 il Cinema Beltrade ospita la proiezione speciale di Arrugas-Rughe di Ignacio Ferreras, film d’animazione pluripremiato a livello internazionale tratto dall’omonimo graphic novel di Paco Roca, considerato unanimemente il film spagnolo d’animazione più sorprendente e toccante di tutti i tempi.

Dopo le tappe romane e milanesi di maggio, il Festival del cinema spagnolo sbarca a Firenze dal 6 all’8 giugno presso il Cinema Odeon, in concomitanza con la Settimana di Spagna a Firenze.

Tutte le proiezioni del Festival  sono in versione originale con sottotitoli in italiano.