TLC

08 maggio 2014 | 10:42

Vodafone avvia un arbitrato internazionale contro l’India su caso fiscale

(MF-DJ) Vodafone ha notificato alle autorità indiane l’intenzione di ricorrere ad un arbitrato internazionale per risolvere la controversia fiscale in corso con le autorità del Paese.
Secondo quanto si apprende da un comunicato della società, il gruppo Vodafone e la divisione olandese hanno iniziato 17 aprile un arbitrato internazionale contro il governo indiano, “in conformità all’accordo bilaterale per gli investimenti siglato da India e Olanda”. Un ufficiale del governo di Nuova Delhi ha dichiarato che le autorità fiscali stanno esaminando la notifica.
Vodafone Group ha chiesto a febbraio di ricorrere alla procedura di arbitrato per risolvere la controversia legale in corso da anni sulle imposte dovute dalla societá inglese all’India. L’azienda di telecomunicazioni ha criticato i ritardi eccessivi nei negoziati da parte del Paese, mentre Nuova Delhi ha accusato Vodafone di voler combinare in modo improprio due contenziosi fiscali in un singolo caso.
La controversia legale riguarda i 2,2 miliardi di dollari di imposte rivendicate dalle autoritá indiane per l’acquisizione di una quota del 67% in Hutchison Whampoa, avvenuta nel 2007. (Mf-DG, 7 maggio 2014)