Editoria

08 maggio 2014 | 11:31

Rcs: Mediobanca scesa all’8,7%, Intesa al 5,1%. Spunta il fondo Neptune Investments con il 2,159%

(ANSA) E’ iniziata l’assemblea ordinaria e straordinaria di Rcs MediaGroup. Dalla lettura del libro soci data dal presidente Angelo Provasoli risulta ulteriormente scesa la quota in mano a Mediobanca, pari all’8,756% rispetto al 9,93% della precedente dichiarazione in Consob. Scesa anche quella di Intesa Sanpaolo, al 5,12% rispetto al 6,54% al quale figurava in Consob; limata la quota della famiglia Pesenti, tramite Efiparind, al 3,378% (era al 3,824%). Invariate le quote Fiat al 20,552% e di Diego Della Valle all’8,995%. Da un’integrazione fornita in un secondo momento dal presidente Provasoli è emerso un nuovo socio rilevante in Rcs, il fondo Neptune Investments, con il 2,159% del capitale. Tra gli azionisti con quote invariate figurano poi il gruppo Unipol con il 5,651%, Pirelli con il 5,445%, Invesco al 4,515%, Cairo al 3,669% e gli eredi Rotelli al 3,37%. In assemblea sono presenti in proprio e per delega 60 azionisti, con il 66,14% del capitale. (ANSA, 8 maggio 2014)

Angelo Provasoli (foto Olycom)

Angelo Provasoli (foto Olycom)