L’assemblea dei giornalisti di La7 affida al cdr cinque giorni di sciopero

(ANSA) L’assemblea dei giornalisti di La7 “ha affidato ieri al comitato di redazione cinque giornate di sciopero”: i giornalisti dell’emittente, spiega lo stesso cdr in una nota, “chiedono la corretta applicazione del contratto giornalistico tutt’ora disatteso dall’azienda e, soprattutto, un confronto serio sulle prospettive dell’emittente con la presentazione urgente di un piano industriale ed editoriale”. L’assemblea dei giornalisti, continua la nota, “condivide le motivazioni dei lavoratori dell’emittente che domani saranno in sciopero per tutta la giornata per il rispetto degli accordi aziendali dell’applicazione del corretto trattamento retributivo anche ai contratti a tempo determinato e ai neo assunti. L’editore smentisca non a parole ma concretamente la realtà dei fatti: da mesi la proprietà ha messo in atto un vero e proprio disinvestimento nei settori produttivi vitali dell’azienda con una cieca revisione ‘lineare’ dei costi imposta a strutture interne e fornitori esterni. Con la scusa del risanamento non si rispettano nemmeno gli accordi sottoscritti con i dipendenti e – nei confronti dei giornalisti – lo stesso contratto nazionale di lavoro, mentre i manager di Cairo Communication e di La7 – conclude il cdr – si spartiscono bonus milionari”. (ANSA, 8 maggio 2014)

L'editore di La7 Urbano Cairo (foto Olycom)

L’editore di La7 Urbano Cairo (foto Olycom)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi