Comunicazione

08 maggio 2014 | 14:46

Musicultura: per i 16 finalisti scatta l’ora di Radio 1 Rai

(ASCA) Per i finalisti della XXV edizione di Musicultura e’ scattata l’ora di Radio 1 Rai . Le sedici canzoni sono pronte a farsi ascoltare dal grande pubblico della radio piu’ seguita d’Italia con una programmazione che le vede protagoniste da questa settimana fino alla fine del mese di maggio in appositi speciali dedicati a Musicultura da due autentiche trasmissioni di punta di Radio 1 Rai, come ‘Star’ e ‘Baobab’. Assieme all’ascolto dei brani le interviste daranno modo agli ascoltatori di familiarizzare con le personalita’ dei magnifici 16 della XXV edizione del concorso. Frutto di una attentissima selezione, le canzoni sono tutte scritte dagli artisti che li interpretano e rappresentano un’originale istantanea di un’Italia musicale che elabora continuamente nuove idee, una grande creativita’ che non soffre certo la crisi.

L’ultradecennale collaborazione tra Radio 1 Rai e Musicultura, che in passato ha gia’ contribuito a far scoprire e lanciare tante nuove meritevoli promesse, come Simone Cristicchi, Pacifico, Povia, Mannarino, Gianmaria Testa, Patrizia Laquidara, Erica Mou, L’Orage, Amalia Gre’, Paolo Simoni, Renzo Rubino, si rimette in moto sotto i migliori auspici, per promuovere e valorizzare canzoni che, ne siamo certi, incuriosiranno ed emozioneranno gli ascoltatori. Un’occasione unica di promozione che Radio 1 Rai e Musicultura mettono a disposizione di 16 ipotesi artistiche estranee ai cliche’ dei talent preconfezionati. All’ascolto radiofonico dei brani si affianca quello on line dove e’ possibile approfondire la conoscenza dei finalisti, e votare fino al 19 Maggio i propri preferiti sulla pagina Facebook di Musicultura (www.facebook.com/musicultura). Sara’ proprio il voto del popolo del social network (ogni utente puo’ esprimere fino a quattro preferenze) a decretare, due degli otto vincitori.

Gli altri sei vincitori, saranno scelti a insindacabile giudizio del Comitato Artistico di Garanzia la giuria di Musicultura che vede riunito il gotha del mondo della musica e della cultura italiana tra cui ricordiamo: Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni Ennio Cavalli Carmen Consoli Simone Cristicchi, Teresa De Sio, Giorgio Faletti, Tiziano Ferro, Max Gazze’, Giorgia, Maurizio Maggiani, Dacia Maraini, Marta Sui Tubi, Gino Paoli, Pau (Negrita), Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Antonello Venditti. Gli otto vincitori accederanno alle serate finali di Musicultura 2014, seguite e raccontate come sempre da Radio 1 Rai, il 20, 21 e 22 del prossimo mese di Giugno all’Arena Sferisterio di Macerata. Questo l’elenco finalisti musicultura 2014: CordePazze – La Rivoluzione; coreAcore – La cortellata; Mattanza – Occhiu non vidi; La Rappresentante di lista – La rappresentante di lista; Maldestro – Sopra il tetto del comune; Toto Toralbo – Na strana canzone; Cera Lacca – Milano; Flo – D’amore e di altre cose irreversibili; Simone Cicconi – (Mi sento come fosse) il mio momento; Marlo’ – La donna di scorta; Calvino – I fantasmi; Io non sono Bogte – Papillon; Gabriella Martinelli – In un labirinto ad est; Dulcamara – La strada del ritorno; Dante Francani – Tuta blu… o ballata dell’operaio; Equ – Eccetera eccetera. red/mar /mar (ASCA)