Sky Italia: primo trimestre, tiene sia sul business che sugli abbonati

(MF-DJ) Nonostante il congelamento dei consumi, Sky Italia tiene sia sul business che sul numero di clienti.
I conti del primo trimestre dell’anno della pay tv, si legge su Mf, desunti dalla trimestrale della capogruppo 21st Century Fox (li ha presentati ieri a New York), riferiscono infatti di un giro d’affari nel periodo gennaio-marzo vicino ai 680 milioni, in linea, tenuto conto del cambio euro-dollaro, con i ricavi dello stesso periodo dello scorso anno.
E anche se non è più uno degli asset più brillanti del colosso che fa capo a Rupert Murdoch, Sky Italia mantiene buoni margini (50 milioni), sempre in linea con il primo trimestre del 2013, nonostante il notevole impatto dell’acquisto dei diritti esclusivi per le Olimpiadi invernali di Sochi dello scorso febbraio. Tengono anche gli abbonati, che restano fermi a 4,75 milioni: risultato che soddisfa l’ad Andrea Zappia, anche perché il mercato non cresce (Mediaset Premium è ferma sulla soglia dei 2 milioni di clienti) a causa della maggiore oculatezza degli italiani. red/fch (MF-DJ, 9 maggio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Facebook, nel 2017 raddoppiata la spesa per lobbying in Ue. Da 1,2 a 2,5 milioni di euro

Nbc entra nel consorzio OpenAp dove raggiunge Fox, Turner e Viacom

Formiche, Roberto Arditti nel Cda e direttore editoriale. Cresce l’ebitda di Base Per Altezza