Editoria

09 maggio 2014 | 15:02

Il progetto Cna Editoria prende forma con 442 editori associati. L’obiettivo è arrivare a 2800

(ITALPRESS) A un anno esatto dal suo debutto al Salone del Libro di Torino, il progetto Cna Editoria prende forma e puo’ contare oggi su 442 piccoli editori associati in tutta Italia, con particolare riferimento alle regioni che hanno lavorato sin dall’inizio al progetto: Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Lazio. Il numero degli associati e’ stato reso noto dal responsabile nazionale Ettore Cenciarelli nel corso di un convegno al Salone del Libro. La nuova sigla vuole fornire rappresentanza alle 2.800 case editrici indipendenti che sono oggi prive di una voce forte e autorevole. “I piccoli editori sono la vera forza della cultura italiana”, ha detto Cenciarelli. “Sono coraggiosi e talentuosi, ma hanno bisogno per crescere del supporto che una grande organizzazione di rappresentanza datoriale come la Cna e’ in grado di offrire. Con oltre 500 mila aziende associate e un sistema di servizi alle imprese che non ha eguali in Italia per vastita’ e competenza, la Cna – ha concluso – potra’ oggi piu’ che mai essere al fianco dei piccoli editori per accompagnarli nelle sfide che li attendono ogni giorno in un mercato sempre piu’ complesso”. (ITALPRESS 8 maggio 2014)