Comunicazione

13 maggio 2014 | 11:18

Cdr SkyTg24: poca chiarezza da Fnsi sull’ipotesi di assunzione precari. Redazione in assemblea permanente

(TMNews) La redazione di SkyTg24 “è da oggi riunita in assemblea permanente in risposta al comunicato di alcuni membri del Dipartimento sindacale dell’Fnsi che, con una nota alle agenzie di stampa, hanno apertamente sconfessato l’ipotesi di accordo sulla stabilizzazione dei precari su cui oggi l’assemblea si sarebbe dovuta pronunciare”. Lo riferisce una nota del comitato di redazione del telegiornale del gruppo che fa riferimento all’editore australiano Rupert Murdoch. Nel comunicato, che stigmatizza la mancanza di chiarezza da parte del sindacato nazionale dei giornalisti e annuncia l’invito al segretario della Federazione della stampa Franco Siddi per domani in assemblea, il cdr ricorda che si tratta di “un’ipotesi che aveva ricevuto il via libera dal direttore dell’Fnsi, Giancarlo Tartaglia, come si evince dalla lettera del 10/04/2014 in cui si legge che: ‘la formulazione corrisponde alla impostazione iniziale del segretario [...] . Quindi ok’”.

“Il cdr – si legge ancora nella nota della rappresentanza sindacale dei giornalisti di Sky Tg24 -esprime tutta la sua perplessità per un atteggiamento quantomeno ondivago da parte della Fnsi, che con il comunicato del Dipartimento ha di fatto sconfessato l’impostazione concordata con il segretario. Nella nota alle agenzie si legge infatti che ‘i principi di riferimento dell’azione sindacale dell’Fnsi non hanno mai previsto, al di fuori di comprovati stati di crisi aziendale, la possibilità di intervenire con tagli sulla busta paga o sugli istituti contrattuali, se non con l’accordo esplicito e personale dei singoli colleghi, che, in ogni caso, non sono in alcun modo impegnati da un’intesa raggiunta dal cdr con l’azienda, anche quando questa fosse approvata a maggioranza dell’assemblea dei giornalisti’. Precedentemente, il segretario aveva invitato – nel rispetto dell’autonomia della rappresentanza sindacale all’interno dell’azienda – a sospendere la votazione per sopraggiunte novità annunciate nel provvedimento del governo a favore della stabilizzazione dei precari, ma il cdr aveva replicato di non poter seguire il suggerimento del segretario perché ciò avrebbe gravemente compromesso le relazioni industriali tra sindacato e Sky”.

“Il cdr ha quindi deciso – si legge ancora nella nota – di invitare il segretario Franco Siddi, il segretario dell’Asr Paolo Butturini, e il presidente dell’Assostampa Lombarda, Giovanni Negri, per un confronto che si svolgerà domani nella sede di Sky, alle ore 15.00, in modo da far comprendere ai colleghi quale sia l’orientamento del nostro sindacato, ad oggi francamente inintelligibile”. “Le continue sospensioni e la scarsa chiarezza nella posizione del sindacato – sostiene il cdr di Sky Tg24 – rischiano di avere come unico effetto la mancata assunzione a tempo indeterminato di 14 colleghi precari, che saranno così gli unici a farne le spese. Inutile dire che tutto ciò nuocerebbe gravemente anche all’immagine e alla credibilità della Federazione nazionale della stampa”. ”Nell’auspicio che un confronto chiaro, serio e trasparente possa fare luce su questa vicenda, rinnoviamo l’invito ai segretari e al presidente, sottolineando – conclude il comunicato – che l’assemblea è determinata a votare nel pomeriggio di domani”. (TMNews, 12 maggio 2014)