Premiati i vincitori dell’XVIII edizione de ‘I Giovani Leoni’, l’evento per la pubblicità creativa

Lunedì 12 maggio – si legge in una nota – si è svolta al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci di Milano la premiazione della XVIII edizione de ‘I Giovani Leoni’, il premio promosso da Rai Pubblicità, Art Directors’ Club Italiano, Assocom e Getty Images per i creativi italiani under 28.

Alla serata, presentata dalla conduttrice Rai Lorena Bianchetti, hanno partecipato Marco Lanzarone, responsabile di Air, l’agenzia creativa di Rai Pubblicità e giurato della sezione film dei Giovani Leoni, Giuseppe Oliva, direttore marketing di Rai Pubblicità e Massimo Guastini, Presidente dell’Adci.

Nel corso della serata sono stati mostrati i lavori vincitori delle coppie di creativi che nel corso di un weekend hanno ideato le proprie campagne partendo dai brief pubblicati sul sito www.giovanileoni.it. Anche quest’anno i giovani creativi hanno potuto utilizzare la banca immagini che Getty Images ha messo a loro disposizione a titolo gratuito.

Le coppie vincitrici, che sono state valutate dalle specifiche giurie selezionate dall’Art Directors Club Italiano e che rappresenteranno l’Italia alla Young Lions Competition del Festival Internazionale della Creatività di Cannes (15-21 giugno 2014) sono:

Categoria Film: campagna ‘La piazza’ realizzata da Simone Di Laus (art) e Marcello Frisardi (copy). La campagna è stata premiata dal presidente della giuria film Vicky Gitto, Executive VicePresident, Group Executive Creative Director di Young&Rubicam.

Categoria Cyber: campagna ‘Scommettochesmetto’ realizzata da Dario Marongiu (art) e Luca Fulciniti (art). I vincitori sono stati proclamati dal presidente della giuria cyber Sergio Müller, Creative Director di A-Tono.

Categoria Print: campagna ‘School’ realizzata da Andrea Fumagalli (art) e Domenico Greco (copy). Giuseppe Mastromatteo, Chief Creative Officer di Ogilvy & Mather ha annunciato in vincitori in qualità di presidente della giuria Print.

Categoria Design: campagna ‘Homus’ realizzata da Luca Fontana (art) e Andrea Fagiolari (copy). La coppia è stata premiata da Francesco Guerrera, Executive Creative Director di Tbwa Italia e presidente della giuria Design.

La categoria Media Specialist è stata valutata dall’esperto media segnalato da Assocom, Sara Bari, Strategic Planner di Omnicom Media Group, che ha selezionato i curricula e le presentazioni di se stessi come best case scegliendo di premiare Marco Quartucci e Sabina Marchetti.

Come ogni anno, è stato selezionato uno studente delle scuole di specializzazione in pubblicità e comunicazione, che sarà iscritto alla Roger Hatchuel Academy, in programma durante il Festival. Si tratta di Marica Crotti della Fondazione Accademia di Comunicazione che ha presentato il lavoro ‘The smoked lungs’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Dal 22 luglio La Lettura in edicola in veste rinnovata, con nuovi contenuti

Area24 (Gruppo 24 Ore) studia l’applicazione dell’AI e del machine learning all’editoria

Online il nuovo sito corporate di Reputation Manager