Pubblicità 

13 maggio 2014 | 15:03

Svizzera, spopola la nuova campagna contro l’Aids. Ma per alcuni è pornografia

(TMNews) Sta spopolando in Svizzera la nuova campagna contro l’Aids, ‘Love Life – Nessun rimpianto’, lanciata dall’Ufficio federale della sanità pubblica. Oltre 8.000 persone hanno già firmato il manifesto sul sito web, almeno 150 hanno già ordinato l’anello rosa e già 29 tra donne e uomini si sono candidati a far parte del casting per la campagna. La campagna, tacciata da alcuni di pornografia, vuole mostrare che “si può godere della propria vita e del proprio corpo serenamente” e per questo viene scelto di mostrare persone durante l’atto sessuale. L’Ufficio di sanità L’Ufsp cerca attraverso la pagina web www.lovelife.ch persone di ogni inclinazione sessuale: “Non sono richiesti modelli, ma persone vere”

Si è fatta questa scelta semplicemente perché “si tratta di sesso, e si vuole far vedere di cosa si parla”, ha dichiarato in una conferenza stampa a Berna Regula Fecker della società Rod Kommunikation, che ha ideato la campagna. Secondo un’ultima indagine rappresentativa, oltre un terzo degli svizzeri ha qualche rimpianto nella vita sessuale condotta finora e una persona su cinque ha il rimorso di aver fatto sesso senza preservativo. (TMNews, 13 maggio 2014)