Luca Zaia, presidente del Veneto, esprime solidarietà al Cdr Rai di Venezia

(ASCA) Solidarieta’ del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, con il Cdr Rai di Venezia, che ha incontrato insieme ai rappresentanti del sindacato. ”E’ una vicenda legata non solo ai 150 milioni che la Rai perde nell’ambito del decreto sull’Irpef, ma anche soprattutto al tema dell’informazione dei territori – ha spiegato Zaia -. Il palinsesto regionale e’ ridotto al lumicino: e’ scandaloso che anche in questo comparto, che dovrebbe essere un sancta santorum, ci sia un progetto di neo centralismo”. ”Noi – ha concluso il governatore – vogliamo spazio per i nostri territori: ne parlero’ con il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, perche’ e’ un fatto di rispetto dei territori. Non e’ possibile che anche Terza Rete li abbandoni del tutto”. (ASCA 13 maggio 2014)

Luca Zaia (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi