14 maggio 2014 | 16:01

Riparte ‘I luoghi del cuore’, il censimento dei beni da salvare lanciato da Fai e Intesa Sanpaolo (VIDEO)

Al via la settima edizione de ‘I luoghi del cuore’, il censimento dei ‘luoghi italiani da non dimenticare’ promosso dal Fai in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Da martedì 13 maggio a domenica 30 novembre 2014 gli italiani possono votare il proprio luogo del cuore e proteggerlo così dall’incuria. Il censimento non si limita a raccogliere le segnalazioni spontanee dei cittadini ma accende anche i riflettori su beni in degrado, innescando circuiti virtuosi con le istituzioni locali e riuscendo in molti casi a intervenire, come con i 25 luoghi salvati finora. Anche quest’anno sarà data, inoltre, una possibilità particolare ai beni che riceveranno almeno mille segnalazioni: potranno, infatti, presentare al Fai una richiesta di intervento secondo le linee guida che verranno diffuse nel 2015, dopo l’annuncio della classifica finale.

Quest’anno è il gioco di squadra ad avere un’attenzione particolare. Sul sito del censimento, che ha una veste tutta nuova, è disponibile un’area riservata ai comitati dove i singoli gruppi di cittadini possono registrarsi per promuovere e comunicare la propria attività di raccolta voti, inserire notizie e segnalazioni, aggiornare sulle condizioni del luogo da salvare, raccogliere firme virtuali, pubblicare immagini e video e scaricare materiale utile per la promozione, come banner e locandine.

Inoltre, in occasione dell’imminente appuntamento di Expo Milano 2015 – Nutrire il pianeta, i ‘tifosi’ hanno un’opportunità in più per salvare il proprio luogo del cuore. Sarà, infatti, creata una classifica dedicata ai beni coinvolti nella produzione e trasformazione alimentare, come pascoli, vigneti, uliveti, mulini e caseifici: il luogo più votato di questa sezione sarà oggetto di un intervento sostenuto da Fai e Intesa Sanpaolo, previa approvazione di un progetto che dovrà essere presentato alla Fondazione.

Il censimento è realizzato sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Per partecipare si può andare sul sito, scaricare l’app per mobile I Luoghi del Cuore oppure compilare la cartolina presente nei Beni e nelle Delegazioni Fai e presso le filiali di Intesa Sanpaolo.