14 maggio 2014 | 16:33

Citynews raggiunge quota 40 testate online con l’ingresso di TriestePrima.it

Citynews aggiunge questo mese un altro tassello alla sua collana di testate locali: TriestePrima.it. Con questo nuovo ingresso il network di informazione locale online fondato nel 2010 da Luca Lani e Fernando Diana porta a 40 il numero totale dei suoi siti web.

Solo poche settimane fa, a fine marzo, Citynews aveva aggiunto alla collezione BrindisiReport.it, quarto giornale in Puglia dopo LeccePrima, BariToday e FoggiaToday.

TriestePrima.it – secondo quanto riporta una nota di Citynews – conta 245 mila visite e 346 mila pagine viste al mese, con una media di quasi 90 mila utenti unici mensili che portano la sua percentuale di penetrazione nella provincia di riferimento al 38%. La testata triestina è la seconda in Friuli Venezia Giulia per il network Citynews, che con UdineToday raggiunge nella regione la cifra di 180 mila lettori unici al mese per un totale di oltre 650 mila pagine viste.

Il progetto TriestePrima.it – precisa Citynews – non perderà identità e autonomia territoriale. Anzi, il suo ingresso nel network lo renderà ancora più forte sia in termini di sostegno commerciale sul mercato nazionale che di affiancamento sul piano delle risorse tecnologiche. I lettori potranno iscriversi al portale per ricevere ogni giorno le news dalla propria zona via e-mail e commentarle, come avviene per tutte le altre testate del network. Inoltre, la piattaforma Citynews permette agli utenti di caricare contenuti come articoli, segnalazioni ed eventi. Il sito diventerà agevolmente navigabile da smartphone e tablet con una versione ottimizzata e sarà da subito inserito nella App Citynews per Android e iPhone.

Luca Lani (foto Studio Franceschin)

Luca Lani (foto Studio Franceschin)

“L’ingresso di TriestePrima rafforza in maniera decisa un cammino che porterà Citynews a essere player di riferimento del settore”, dice Luca Lani, amministratore delegato di Citynews. “Alcune delle nostre testate cittadine sono ormai da tempo stabilmente ai primi posti nelle classifiche di audience e in alcuni casi come LeccePrima, RomaToday, IlPiacenza, IlPescara e ForliToday raggiungono percentuali di penetrazione nel territorio di gran lunga superiori al 50%, surclassando competitor dalla tradizione decennale provenienti dalla carta stampata”.