Mercato

15 maggio 2014 | 14:47

Arriva online sul sito del Corriere il docuweb ‘I ragazzi degli anni ’90′

Gli anni ‘90 visti attraverso lo sguardo attento e scanzonato di un diciottenne romano che decide di scrivere un diario attraverso una telecamera VHS, è il docuweb che il sito del Corriere della Sera propone online ai suoi lettori. “Nel 1997 avevo 18 anni e tenevo un diario. Mi regalarono una telecamera Vhs; l’accesi e buttai il diario” spiega il giornalista Errico Buonanno che dopo aver ritrovato i filmini che aveva girato all’epoca, decide di rimontarli con la tecnologia del 2014 in un racconto video per i lettori del Corriere della Sera. Ne viene fuori, si legge in una nota, un documentario che mescola momenti privati con immagini della vita pubblica del Paese in pillole da circa due minuti ciascuna. Nella web serie il punto di vista di un ragazzo che fa la terza liceo classico all’istituto romano Tasso, Errico Bonnanno, che decide per un anno di “documentare tutto per riguardarci nel futuro perché c’è qualcosa di importante in quello che facciamo, nel modo in cui ci vestiamo, nelle serate passate a parlare, nelle assemblee, qualcosa che non deve andare perso”.

Ed è così che filma amici, i genitori la mattina prima di andare a scuola, la vita in classe e le dinamiche di un liceo romano, l’assemblea d’istituto, il preside, i professori, i movimenti politici scolastici, l’occupazione di protesta, le manifestazioni, le band scolastiche e i gusti musicali tra pop, ska, reggae, hard core e post rock, i concerti nei centri sociali, le feste di diciott’anni, i servizi tv che venivano trasmessi e che mostrano per esempio Romano Prodi a capo del Governo e l’ascesa di Silvio Berlusconi, i vestiti con le salopette, le kefie, i tacchi a zeppa, le vite alte, i maglioni a righe e gli anfibi; intervista i propri compagni sulla vita, l’amore, il futuro, e la paura per gli esami di maturità. ’I ragazzi degli anni 90′ è un racconto, spesso ironico, che narra un periodo non lontanissimo cronologicamente ma anche distante negli usi e costumi mostrati. La prima pillola video sarà online da domani, e ce ne saranno due alla settimana per un totale di 15 puntate.