Accordo preliminare tra 21st century Fox e Apollo. Controllo congiunto sulla nuova joint venture

(TMNews) Quando si tratta di produzione televisiva, le dimensioni contano. E’ quello che pensano 21st Century Fox e Apollo. La società dell’intrattenimento che fa capo a Rupert Murdoch e il fondo di private equity americano hanno raggiunto un accordo preliminare. L’obiettivo è portare la società dietro a ‘Il grande fratello’ (Endemol) e quella che firma ‘American Idol’ (Core Media) – entrambe controllate da Apollo – sotto lo stesso tetto di Shine, il gruppo fondato nel 2001 da Elizabeth Murdoch. Quest’ultima è la figlia dello squalo australiano Murdoch, nata nel suo secondo matrimonio.

E’ lei ad avere venduto Shine a News Corp nel 2011 per 480 milioni di dollari più debito. Se andrà in porto, l’operazione creerebbe un’azienda ben posizionata per spingere i suoi format tv su scala globale e per negoziare con società di distribuzione come Comcast e Netflix. In una nota Fox ha spiegato: “Le parti sono entrate in un accordo preliminare, soggetto a certe condizioni, in base al quale 21st Century Fox e i fondi gestiti dalle controllate di Apollo possiedono congiuntamente e gestiscono la nuova joint venture”. (TMNews, 15 maggio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

L’Ue apre un’indagine sull’acquisizione di Shazam da parte di Apple

Tribunale accoglie ricorso di Tim e Vivendi: no a revoca consiglieri

Giornalisti sempre più vecchi, età media da 47 a 58 anni. Casagit: “Frana occupazionale”