TLC

21 maggio 2014 | 10:18

Vodafone: utile a 59 miliardi di sterline con la vendita di Verizon, Borsa delusa

(ANSA) Vodafone chiude l’esercizio 2013/2014 con 59,4 miliardi di sterline di utile con operazioni straordinarie, tra cui la vendita di Verizon. In calo invece l’utile operativo a 7,9 miliardi di sterline (-9,4%), i ricavi a 43,6 miliardi (-3,5% a livello organico), l’ebitda a 12,8 miliardi (-7,4%) e il flusso di cassa a 4,4 miliardi (-21%). A tenere sotto pressione il gruppo di tlc è, soprattutto in Europa ”una combinazione di un ambiente macroeconomico debole, venti contrari normativi, e una forte concorrenza”. E la Borsa delusa porta il titolo in ribasso del 5,5 per cento. Sui conti, ricorda in una nota del gruppo, hanno pesato anche oneri fiscali e le svalutazioni per 6,6 miliardi effettuate in Germania, Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca e Romania. Il debito invece è sceso da 13,7 a 11,7 miliardi sempre grazie alla vendita degli asset americani. Il ceo di Vodafone Group, Vittorio Colao guarda però con fiducia al 2015 perché, soprattutto in Italia e Germania “si stanno cominciando a vedere i primi segnali incoraggianti”. Scrive così nella relazione a commento dei risultati che in Italia ha visto ricavi da servizi pari a 5.790 milioni di euro (-17,1% e -12,8% al netto dell’impatto della riduzione delle tariffe di terminazione mobile) e un margine operativo lordo in calo del 24,9% a 2,3 miliardi di euro su cui hanno ”pesato la guerra dei prezzi, gli interventi regolatori, e la scelta di proseguire nella strategia di investimenti, anche in un contesto di mercato in contrazione”. ”Abbiamo iniziato il nostro programma di investimenti biennale Progetto Spring – prosegue Colao – e mi aspetto che i primi segni diventino evidenti entro la fine dell’anno, con una copertura più ampia 4G in Europa e copertura 3G nei mercati emergenti, il miglioramento delle prestazioni della rete e una maggiore difesa del cliente. Mentre il cash flow sarà contratto durante questa fase di investimento, la nostra intenzione di continuare a far crescere i dividendi dimostra la nostra fiducia nel futuro di una forte generazione di cassa”. Il dividendo totale quest’anno è di 11 pence (+8%). A livello di gruppo Vodafone indica per il 2015 un attesa di margine operativo lordo ”nel range 11,4 – 11,9 miliardi di sterline, riflettendo principalmente l’impatto del progetto di investimento Spring e l’effetto cambi; free cash flow positivo dopo tutti gli investimenti, prima dei costi di M&A e ristrutturazione; un programma totale di investimenti di circa 19 miliardi di euro nel biennio a marzo 2016 e l’intenzione di far crescere i dividendi per azione”. (ANSA, 20 maggio 2014)

Vittorio Colao (foto Olycom)

Vittorio Colao (foto Olycom)