New media

21 maggio 2014 | 10:20

Yahoo è vicina all’acquisizione di RayV, start-up di video in streaming israeliana

(MF-DJ) Yahoo è vicina all’acquisizione di RayV, start-up di video in streaming israeliana.

Lo hanno riferito alcune fonti a conoscenza della trattativa, ma nè i portavoce di Yahoo nè il co-fondatore di RayV Omer Luzzatti hanno voluto commentare la notizia.

L’acquisizione rappresenta l’ennesimo tentativo dell’amministratore delegato Marissa Mayer di riportare il sito internet in una posizione di leadership.

La Mayer ha infatti provato a promuovere il servizio di video di Yahoo, Screen, come alternativa a YouTube, mentre le acquisizioni dei portali Dailymotion e Hulu nono sono andate a buon fine. La società ha inoltre portato avanti le trattative per l’acquisizione di Fullscreen e News Distribution Network, e ad aprile ha annunciato i piani per la trasmissione di due programmi online.

Dal suo insediamento ai vertici al luglio del 2012, la Mayer ha investito oltre 1,2 miliardi in oltre 30 acquisizioni di piccole dimensioni. Nonostante il potenziamento del capitale umano attraverso l’assunzione di ingegneri e il miglioramento della tecnologia a disposizione, il gruppo continua a controllare una quota poco significativa nel mercato delle inserzioni online.

Secondo diversi esperti, RayV potrebbe effettivamente aiutare Yahoo a migliorare la qualità dei servizi video offerti. La società infatti, fondata nel 2006, ha investito per i primi sei anni nel miglioramento della qualità dei video in alta definizione, sia sul web che sui dispositivi mobili.

red/est/fer

(END) Dow Jones Newswires

May 21, 2014 03:30 ET (07:30 GMT)

Copyright (c) 2014 MF-Dow Jones News Srl.

Omer Luzzatti

Omer Luzzatti