Editoria

21 maggio 2014 | 16:30

Hearst lancia Elle Gourmet in Spagna

(ANSA) Enogastronomia, cucina, lifestyle, con le ultime tendenze gourmet, i ristoranti più cool, i suggerimenti per la decorazione e lo shopping, i segreti dei grandi chef e quelli per esaltare e rinnovare l’arte del ricevere. E’ Elle Gourmet, novità editoriale con cadenza trimestrale, lanciata in Spagna dalla casa editrice Hearst e diretta da Benedetta Poletti, responsabile di Elle Spagna, presentata l’altra sera all’ambasciata italiana a Madrid. A dare il benvenuto agli esponenti del settore editoriale, della gastronomia, della moda e della grande impresa, l’ambasciatore Pietro Sebastiani, che ha augurato alla rivista di diventare uno dei punti di riferimento per la diffusione delle eccellenze enogastronomiche e della migliore cultura dell’alimentazione, tema per il quale l’Italia è un referente a livello globale, tanto da ispirare l’Expo Milano 2015. Una rivista che “esce con il ritmo delle stagioni”, con l’idea di “riflettere sulla grande passione gourmet risvegliata dal successo dei programmi di cucina e, in Spagna, dall’orgoglio di una eccellenza culinaria esportata dai suoi grandi chef nel mondo”, spiega ad Ansamed Benedetta Poletti. Una lettura per “chiunque voglia apprendere, godere e sorprendere con la gastronomia”, ma anche per “ridefinire l’arte del ricevere, molto italiana e spagnola – osserva ancora la direttrice – con un mix e match, che è anche la caratteristica di Elle, che mette assieme cose differenti, come la ‘tortilla’, la frittata di patate con lo champagne”. Una delicatessen editoriale per foodhunters, viaggiatori gastronomici, esploratori di tendenze e nuovi talenti dei fornelli, ma anche semplici amanti della buona vita. Molto glamour fra gli invitati alla presentazione nei giardini dell’ambasciata italiana, con l’attrice Inés Sastre, l’imprenditore di aziende vitivinicole e oleicole Carlos Falcó, marchese di Griñon, il designer Lorenzo Castillo, la presentatrice Eva Gonzalez, lo chef catalano Ramon Freixa e quello basco Diego Guerrero, il torero Francisco Rivera Ordoñez, già modello per Armani, lo stilista Juanjo Oliva e l’attore Ramon Aranguena. (ANSA, 21 maggio 2014)