Comunicazione

23 maggio 2014 | 10:43

Università: in Cattolica arriva il prestito digitale per studenti. Risorse di studio, lettura e svago in open access

(ASCA) Parte un nuovo servizio promosso dall’Ente per il diritto allo studio: oltre ad alcuni libri di testo adottati nei corsi dell’ateneo, sono disponibili i maggiori quotidiani nazionali, 8 milioni di brani musicali, video e immagini. Da questa settimana gli studenti dell’Universita’ Cattolica hanno una possibilita’ nuova per studiare: in Educatt – a Milano, ma presto il servizio sara’ attivato anche nelle sedi di Piacenza e Roma – e’ arrivato il prestito digitale. Saranno disponibili online alcuni libri di testo adottati nei corsi dell’Ateneo e i maggiori quotidiani nazionali (‘Corriere’, ‘Repubblica’, ‘La Stampa’ e anche la ‘Gazzetta dello sport’). Oltre a queste risorse, acquistate appositamente da Educatt per gli studenti dell’Universita’ Cattolica, e’ possibile accedere a ebook, file musicali dal catalogo Sony dai cataloghi Ioda e The Orchard (per un totale di circa 8 milioni di brani), audiolibri, video e immagini messi a disposizione in open access.

Il tutto e’ reso possibile grazie a un accordo stipulato tra ‘Piazza dello studente’ – la piattaforma online di servizi allo studente promossa da Fondazione Andisu, l’Ente nazionale per il Diritto allo studio e per i servizi agli studenti) – e la piattaforma Medialibrary, il primo network italiano che mette a disposizione materiale digitale di studio e di svago per un totale di circa 26.000 titoli gratuitamente fruibili. Si tratta di strumenti e risorse di studio, lettura e svago che proseguono sulla strada della smaterializzazione dei prodotti intrapresa con la digitalizzazione delle pubblicazioni, attraverso i quali Educatt allinea i suoi servizi per il Diritto allo Studio alla svolta digitale.

Per poter scaricare sul proprio device – tablet, smartphone o computer – tutto cio’ che si desidera basta registrarsi gratuitamente al servizio compilando la cartolina distribuita presso tutti gli sportelli al pubblico di Educatt (Polo studenti e Prestito libri) e consegnandola al Container.9 di via Necchi. Entro 72 ore si ricevera’ una mail con le credenziali di accesso al portale e da allora il profilo sara’ attivo. Prendere in prestito un libro digitale significa averlo a disposizione per due settimane, dopo le quali e’ comunque possibile ri-prenotarlo un numero illimitato di volte. Ogni mese e’ possibile scaricare fino a un massimo di 6 ebook e 3 file mp3 a settimana e ogni mattina sara’ possibile sfogliare sul proprio tablet l’edizione del giorno del quotidiano preferito. Come per il prestito di libri cartacei, gli studenti hanno la possibilita’ di segnalare all’ente i titoli dei libri che vorrebbero avere a disposizione, compilando un form on line, aiutando cosi’ Educatt nell’impegno costante di incrementare il catalogo degli ebook scaricabili utili per lo studio. Rispondere alle esigenze degli studenti in modo sempre piu’ efficace e’ l’obiettivo che si sta perseguendo anche grazie all’interazione con altre realta’. In questo senso l’apertura e il confronto si sono rivelati fino a oggi la strategia migliore: la rete nazionale che si e’ costituita grazie a Fondazione Andisu ha permesso a Educatt di accedere ai servizi di Medialibrary con condizioni vantaggiose per gli studenti. (ASCA, 23 maggio 2014)