Apt: grande interesse per il settore col nuovo Decreto Cultura

(ASCA) L’approvazione del ‘Decreto Cultura’ da parte del Consiglio dei Ministri portera’, tra gli altri provvedimenti, all’aumento, da 110 a 115 milioni, del tax credit destinato al cinema e all’audiovisivo, e all’aumento, fino a 10 milioni, del tetto per il tax credit destinato alle imprese straniere che girano film e audiovisivi in Italia (fiction, cartoni animati, documentari). ”E’ una decisione importante che valorizza il settore dell’audiovisivo e lo riconosce come industria portante del nostro Paese”, afferma il Presidente dell’Apt, Fabiano Fabiani. ”Siamo grati al Ministro dei Beni Culturali Franceschini che ha voluto dare impulso al settore della produzione di contenuti, riconoscendone gli effetti moltiplicatori sull’occupazione, sul turismo e anche sulla promozione del Made in Italy”. (ASCA, 23 maggio 2014)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Dal 22 ottobre al via ‘Fuorilegge’, spazio settimanale di Klaus Davi su TgCom24

Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione

Selfie mortali, dal 2011 al 2017 259 decessi legati alla ricerca dello scatto perfetto