Comunicazione

23 maggio 2014 | 14:57

Le slide di Renzi diventano un album di foto

(ANSA) Non più immagini stilizzate, niente più pesciolini rossi o carrelli della spesa: dopo i primi 80 giorni alla guida del governo, le slide di Matteo Renzi diventano un ‘album di foto’. Dieci istantanee in tutto, dal cedolino degli 80 euro, all’abbraccio con Obama, per illustrare quanto fin qui fatto e annunciare “the next”, quel che verrà. “Il giro d’Italia in 80 giorni”, è il titolo della presentazione usata in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Le parole #80giorni sono scritte in forma di hashtag da rilanciare su Twitter e i colori prevalenti sono quelli del tricolore. La prima immagine è il cedolino su cui sono accreditati gli 80 euro derivanti dal taglio dell’Irpef. Sotto, su sfondo verde, la scritta: “Giù le tasse, è la prima volta davvero”. A illustrare le misure per il lavoro, Renzi sceglie invece una foto di gruppo scattata in occasione della firma dell’accordo per l’Electrolux. Per il piano straordinario di edilizia scolastica, c’è una foto di Renzi tra i bambini, tutti con le mani alzate per battere il cinque. C’è poi il logo dell’Art bonus per illustrare l’intervento per la cultura (“Riduzione delle tasse e investimenti nelle eccellenze italiane per creare posti di lavoro e consapevolezza”) e una foto del governo in Parlamento per il capitolo “riforme”. Alla voce trasparenza, la firma per la desecretazione degli atti sulle stragi (“archivi aperti sui misteri d’Italia”) e uno scatto del premier al fianco del ministro Marianna Madia per la riforma della P.a. E ancora: un’immagine faccia a faccia con Angela Merkel per il capitolo Europa e una foto con Barack Obama per il capitolo Mondo (“L’Italia protagonista al tavolo con i leader globali”). Infine, il “giro d’Italia”: una stretta di mano con un’operaia è l’istantanea che ricorda il viaggio intrapreso in questi mesi dal premier “nell’Italia che lavora e ce la vuole fare”. (ANSA, 23 maggio 2014)

Matteo Renzi (foto Olycom)

Matteo Renzi (foto Olycom)