“La chiusura di Rcd (Rcs) ha aspetti quasi scandalosi”, dice Siddi della Fnsi

(ANSA) La chiusura di Rcd, la testata di Rcs Mediagroup specializzata in contenuti multimediali, “presenta degli aspetti incomprensibili, quasi scandalosi”. Lo ha affermato, a Milano, il segretario della Fnsi, Franco Siddi, spiegando che “il caso sarà segnalato al ministro del Lavoro Poletti e al sottosegretario con delega all’editoria Lotti”. “E’ una realtà interna alla Rcs, innovativa, che sviluppa oggi a pino tutte le potenzialità della multimedialità al servizio dell’intero sistema di un grande gruppo editoriale – ha sottolineato Siddi – che invece viene chiusa per fare economie di scala usando service esterni. Credo che il governo, che attraverso i fondi pubblici è impegnato con azioni sociali che comportano anche spesa pubblica a seguito dei disastri creatisi in questi anni nella gestione di Rcs, debba dare uno sguardo e farsi parte attiva”. (ANSA, 23 maggio 2014)

Franco Siddi (foto Olycom)

Franco Siddi (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale