Protagonisti del mese

24 maggio 2014 | 8:04

Gruppo L’Espresso – Pier Paolo Cervi: è il momento di pagare per i contenuti sul web

Per contenuti on line di qualità, come quelli dell’Espresso, i lettori sono disposti a pagare. Ne è convinto Pier Paolo Cervi, direttore della divisione digitale del gruppo: 250 persone impegnate nello sviluppo di tutte le attività on line, dai siti web ai video, alle app per smartphone e tablet. Repubblica.it punta invece sui grandi numeri e rafforza la sua leadership nell’informazione free.

Una svolta nella direzione dei contenuti a pagamento sul web era attesa da tempo nel nostro Paese. Ora si è concretizzata con l’entrata in maniera decisa del Gruppo Editoriale L’Espresso – per impulso dell’amministratore delegato Monica Mondardini e del presidente Carlo De Benedetti – nel novero degli editori che puntano su questa formula, finora diffusa soprattutto sui device mobili. Dal 15 maggio il sito dell’Espresso (espresso.repubblica.it) affiancherà infatti ai tradizionali articoli free un bouquet di contenuti più pregiati a cui gli utenti potranno accedere solo sottoscrivendo un abbonamento.

L’articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 450 – Maggio 2014