Mercato

27 maggio 2014 | 10:42

È in corso la selezione dei vincitori del primo Hackathon alla Camera dei deputati, conclusosi il 18 maggio

È in corso la selezione dei vincitori del primo Hackathon, Code4Italy, alla Camera dei deputati. Una maratona informatica che ha visto la partecipazione di più di 150 sviluppatori software con 21 progetti di applicazioni basate sul riuso dei dati aperti della Camera presentati e 7 “pitch”, cioè proposte di software relative all’istituzione.

L’Aula dei Gruppi -si legge in un comunicato- è stata occupata per 30 ore di fila nel fine settimana, con pause brevi per i pasti sotto forma di buffet nei locali retrostanti. Gli iscritti alla giornata formativa di venerdi sono stati 178 (vedi lista sito http://hackathon.camera.it). Gli iscritti per sabato e domenica 17 e 18 maggio sono stati 160, di cui 81 presenti.

Nel corso dell’iniziativa “La notte dei musei” in 60 hanno partecipato alla visita di Montecitorio e circa 45 persone si sono poi trattenute a lavorare nella notte.

I partecipanti avranno ancora una settimana di tempo per poter completare le loro proposte prima di consegnarle, quindi i prodotti verranno giudicati da una commissione selezionata dal Comitato per la Comunicazione e il servizio Informatica. La graduatoria finale verrà pubblicata sul sito di Montecitorio, e la premiazione avverrà con una cerimonia con la Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, nella seconda metà di giugno.

L’iniziativa è stata aperta, venerdì 16, dalla Presidente Boldrini, che ha sottolineato la trasparenza e l’accessibilità del palazzo della politica per i giovani partecipanti all’hackathon e per i cittadini. Durante Code4Italy sono intervenuti diversi deputati, tra cui Antonio Palmieri, Sergio Boccadutri, Paolo Coppola e Stefano Quintarelli e molti hanno twittato le loro impressioni. Un tweet di ringraziamento “per la bella energia” è venuto dalla Ministra Marianna Madia, un messaggio via mail dal sottosegretario Angelo Rughetti, mentre il Sottosegretario Antonello Giacomelli ha portato il saluto e il buon lavoro del governo e il commissario dell’Agcom Antonio Nicita ha voluto annunciare l’apertura dei dati, presto, all’Agenzia per le comunicazioni.

Nei due giorni di svolgimento ci  sono stati più di 2300 tweet con #Code4Italy e hanno superato i 2500 nell’ultima settimana. Inoltre, secondo Trnditalia, #Code4Italy è stato tra le Tendenze Italia venerdì 16 maggio occupando la quinta posizione.