Televisione

27 maggio 2014 | 15:00

Il Grande Fratello chiude con 4,7 milioni di spettatori. Soddisfatti Mediaset e Endemol

(ANSA) La finale di “Grande Fratello 13″ è stata seguita da 4.708.000 telespettatori, 24.25% di share (+20% rispetto alla finalissima della precedente edizione). Il momento in cui Mirco Petrilli è stato decretato vincitore è stato seguito dal 53% di share. L’edizione ha raccolto in media 4.124.000 telespettatori e il 19.20%; boom tra i giovani, con una media del 32.2% di share sul target 15-24 anni. Bene anche l’appuntamento su Canale 5 in day time, seguito quotidianamente da una media di oltre 3 milioni pari al 25% di share. Soddisfatto il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri: “La 13/a edizione del Grande Fratello è stata bellissima. Grandi ascolti con una media del 19,20% di share e 4.124.000 di spettatori e picchi del 68% di share sui giovanissimi (15-24 anni). Ma Grande Fratello è stato un enorme successo anche sui social e sul web, con numeri da record: più di 180 milioni di pagine viste sul sito ufficiale e oltre un milione di tweet. Una grande operazione multipiattaforma, specchio della televisione moderna. Il papà di tutti i reality ha saputo rinnovarsi e ha dimostrato ancora una volta tutta la sua forza, emozionando, divertendo, facendo riflettere. Grande merito ad Alessia Marcuzzi, elegante e magnifica padrona di casa, a tutta la squadra autoriale capitanata da Andrea Palazzo, a Paolo Bassetti di Endemol, alla regia di Sergio Colabona, alla squadra Mediaset. Grazie e complimenti a tutti e arrivederci alla quattordicesima edizione”. Rincara la dose Paolo Bassetti, presidente Endemol Italia: “E’ una grande soddisfazione per tutti noi la conferma che dopo 14 anni il pubblico ci segue ancora cosi numeroso. Già prima di iniziare, avevamo vinto la nostra scommessa: ricostruire la Casa, dopo l’incendio, a tempi di record ma oggi, dopo tre mesi, ne abbiamo vinta un’altra che ha ripagato il nostro sforzo produttivo: i risultati straordinari ottenuti anche sul web hanno premiato un’edizione che ha fatto divertire con leggerezza, ma anche riflettere su tematiche importanti e d’attualità. Grazie a Mediaset che da tanti anni, insieme a noi, continua a credere in questa avventura e a tutti coloro che l’hanno resa possibile, giorno dopo giorno, per tre mesi”. (ANSA, 27 maggio 2014)

Giancarlo Scheri (foto Olycom)

Giancarlo Scheri (foto Olycom)