Mercato

27 maggio 2014 | 15:45

DigiTouch entra nel digital advertising in Cina grazie a Baidu e V2future

DigiTouch, agenzia di marketing digitale milanese specializzata su mobile e nel performance advertising, ha stretto un accordo con la società olandese V2future e ottenuto la licenza di vendita in Italia dei prodotti adv di Baidu, motore di ricerca online in Cina. Questo riconoscimento consente a DigiTouch di proporsi come punto di riferimento per i brand italiani che desiderano vendere le eccellenze del made in Italy nel Paese del Dragone o portare turisti cinesi in Italia.

Per mostrare le opportunità che la Cina apre alle aziende italiane, DigiTouch ha organizzato il 4 giugno una serata a tema ‘Digital Advertising su Baidu: come si promuovono i brand italiani in Cina’ nell’ambito del Free Think, Free Drink, la rassegna di eventi sulle novità del digital marketing e advertising ideata da DigiTouch. Patrocinato da Fondazione Italia Cina, si legge in una nota, l’evento si terrà presso l’Hotel Scala Milano dalle 17.30 alle 21.00 e si struttura in due parti: innovation lab e aperitivo di networking con incontri business one2one dedicati.

Keynote speaker della serata sarà Mr. Charles Song, region advertisement sales director global business unit di Baidu, che illustrerà a una platea di potenziali aziende investitrici le opportunità di visibilità online proposte dal rinomato motore online cinese, sottolineando in particolare le soluzioni più ottimali per le industry del travel e dell’e-commerce. Sul sito dell’evento www.digitouch.it/digiscovery è disponibile l’agenda dettagliata e il contatto per registrarsi alla serata.

L’accordo con V2future, consente a DigiTouch di offrire diverse opzioni di visibilità su Baidu (dai classici annunci Sem ai formati display passando per formati ibridi e soluzioni personalizzate) e di affiancarli nella creazione di campagne efficaci, occupandosi dell’individuazione delle keyword, della produzione dei materiali grafici, della gestione degli aspetti linguistici (traduzioni, creazione di landing page in lingua cinese), dell’ottimizzazione della campagna in itinere e della reportistica.