Editoria

28 maggio 2014 | 9:00

Il Corriere.it inadeguato durante le elezioni. La denuncia del Cdr del Corsera a Jovane: traffico rovinosamente precipitato

Il Cdr del Corriere della Sera ha scritto una lettera all’amministratore delegato di Rcs Mediagroup, Pietro Scott Jovane, dove si denuncia il crollo del sito Corriere.it durante la diretta elettorale del 26 maggio.

Ecco la lettera:

Gentile dottor Pietro Scott Jovane,

Le segnaliamo quanto avvenuto in occasione dell’ultima diretta elettorale. Come più volte denunciato dal Cdr anche in occasione dell’ultima no stop elettorale è emersa l’assoluta inadeguatezza del supporto tecnologico di Corriere.it. Lunedì mattina, mentre era in corso lo speciale elettorale, il nostro sito è improvvisamente “crollato” ed è rimasto inaccessibile per oltre un’ora, facendo precipitare rovinosamente il traffico. Tutto è avvenuto proprio nel momento in cui da Palazzo Chigi veniva trasmessa la diretta video della conferenza stampa del premier Matteo Renzi e sul sito affluivano dati e commenti sulle Europee. Purtroppo non è la prima volta che si verificano “incidenti” del genere che danneggiano pesantemente l’immagine del sistema Corriere, oltre a mortificare il lavoro dei colleghi dell’online. In un’azienda che non perde occasione per annunciare la “rivoluzione digitale” tanta approssimazione nel supporto tecnologico appare incomprensibile e sicuramente non ha eguali in altri giornali concorrenti. La cosa ancor più grave è che ogni volta risulta laborioso persino individuare gli interlocutori ai quali rivolgersi e che riescano prontamente ad intervenire e risolvere gli intoppi tecnici.

Un saluto,
Il Cdr del Corriere della Sera

Fonte Francoabruzzo.it