TLC

28 maggio 2014 | 10:53

Epsilon e Vuetel Italia stringono un accordo per le reti tlc in Africa

(TMNews) Vuetel Italia, la seconda più grande azienda italiana di telecomunicazioni fornitrice di servizi in voce e data ai paesi africani e del Mediterraneo, ha scelto le reti del provider globale Epsilon per connettere in futuro i suoi clienti in oltre dieci Paesi africani. L’italiana Vuetel accederà quindi a più di 500 operatori in rete attraverso i Pop degli Hubs globali Epsilon a Londra e Parigi. “Epsilon ha compreso le nostre esigenze e ci ha offerto una soluzione sostenibile per gestire la crescita prevista dei nostri servizi in Africa nei prossimi cinque anni – spiega il responsabile tecnico di Vuetel Italia, Emanuela Bevilacqua. “Epsilon ha la competenza, la rete e l’esperienza in Africa per sostenere le nostre attività. La nostra presenza nel Mediterraneo e in diversi mercati in Africa ci imponeva una soluzione unica, che Epsilon è in grado di fornirci, per intercettare più mercati e più crescita”.

Vuetel è un’azienda in espansione che progetta di potenziare ulteriormente la propria presenza in Medio Oriente e Africa attraverso joint venture con partner locali. Al momento, offre servizi di connessione in Tunisia, Algeria, Mauritania, Mali, Niger, Burkina Faso, Ghana, Benin, Nigeria, Eritrea, Etiopia e Angola, attraverso centri operativi in Italia, Tunisia, Benin e Burkina Faso. “La rapida crescita del settore delle telecomunicazioni in Africa ha comportato che un numero crescente di operatori avesse bisogno di un accesso efficiente alla connettività locale – dice il responsabile Medio Oriente e Africa di Epsilon, Clint Collins -. Per questo ci siamo concentrati sullo sviluppo delle nostre relazioni in una serie di mercati africani e siamo perciò in grado di contribuire alla crescita di Vuetel per connettere un numero maggiore di clienti in tutto il continente. Il nostro modello di servizi si sposa perfettamente con le esigenze del mercato africano”. (TMNews, 27 maggio 2014)