Televisione

29 maggio 2014 | 18:03

Gubitosi (Rai): “Con il dl Irpef si stima un esercizio 2014 a -162 milioni”

(ANSA) “Da una prima analisi effettuata sugli impatti economici derivanti dall’applicazione del decreto Irpef si evidenzia un risultato di esercizio negativo, al 31 dicembre 2014, provvisoriamente stimabile in circa -162 milioni di euro”. Lo ha detto il dg Rai, Luigi Gubitosi, in commissione di Vigilanza. Il dg ha aggiunto che il decreto Irpef comporta “una significativa riduzione del capitale sociale di Rai, peraltro già esiguo rispetto ai volumi di attività, che alla fine del mese di settembre del corrente anno richiederebbe l’adozione dei provvedimenti di cui all’art. 2446 del Codice Civile (riduzione del capitale sociale per perdite, ndr)”. “Il decreto comporterà il mancato rispetto, al 31 dicembre 2014, dei covenants bancari – ha aggiunto ancora -, con impatto negativo tanto in termini di condizioni quanto di potenziale accelerazione del rimborso a valere su un indebitamento bancario pari a circa 500 milioni di euro”. Il dg ha aggiunto che “la riduzione degli introiti di 150 milioni di euro si aggiunge ai circa 50 milioni di euro di minori ricavi da canone stimati nel 2014 per effetto del mancato adeguamento all’inflazione del canone e dell’aumento della morosità”. (ANSA, 29 maggio 2014)

Luigi Gubitosi (foto Olycom)

Luigi Gubitosi (foto Olycom)