“In Italia i diritti tv del calcio sono troppo cari” dice Andrea Zappia, ad di Sky Italia

(AGI) “In Italia i diritti tv del calcio sono troppo cari”. A denunciarlo e’ l’ad di Sky Italia, Andrea Zappia, che oggi pomeriggio ha presentato insieme con il ministro Dario Franceschini una produzione dedicata al patrimonio culturale italiano che andra’ in onda su Sky Arte Hd. Il manager ha inoltre sottolineato che, a suo parere, “la pay tv e’ l’unica, nel mercato televisivo, che puo’ crescere”. Quindi, “bisogna investire ancora di piu’ in questo settore” anche se occorrono “regole piu’ chiare”. (AGI 4 giugno 2014)

Andrea Zappia (foto Olycom)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi