L’Antitrust brasiliano boccia il ricorso di Telefonica

(ANSA) Il Cade, l’antitrust brasiliano, ha bocciato il ricorso di Telefonica e confermato la sua imposizione all’operatore telefonico spagnolo di diluirsi sul mercato, cedendo la partecipazione in Tim Brasil oppure vendendo il 50% della sua controllata Vivo. Il Cade ha inoltre confermato la multa per Telefonica di 15 milioni di reais. L’Antitrust brasiliana, Cade, aveva dato a dicembre 2013 a Telefonica un termine di 18 mesi per diluirsi sul mercato di telefonia mobile nazionale. La multa (circa 5 milioni di euro) era stata comminata per aver aumentato la partecipazione in Telecom Italia, ritenendolo in contrasto con gli accordi del 2010 che prevedevano la separazione delle due società concorrenti sul mercato brasiliano della telefonia mobile. (ANSA, 5 giugno 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci