05 giugno 2014 | 15:14

Dal 9 giugno su Sky Uno Hd c’è Rds Academy, primo talent per chi vuole fare radio, in collaborazione con Vanity Fair. 12 concorrenti selezionati tra 5000 candidati

Dal 9 giugno alle 20.10 in esclusiva su Sky Uno Hd prende il via Rds Academy il programma televisivo ambientato nel quartier generale di Rds dove 12 concorrenti inseguiranno il sogno di diventare l’artista radiofonico del futuro vincendo un contratto di lavoro con Rds.

Rds Academy è un format televisivo unico nel suo genere, ideato da RDS e Vanity Fair, prodotto da Level 33 e trasmesso in 9 puntate su Sky Uno HD. È un progetto crossmediale e innovativo che si basa sulla collaborazione editoriale, commerciale e di promozione di tre grandi gruppi RDS, Conde Nast e Sky Uno con la partecipazione di CheBanca! come main sponsor. La scelta strategica è stata di far interagire realtà diverse, ma complementari, per offrire al pubblico e agli investitori una proposta unica ed esclusiva.
La selezione e la formazione dei concorrenti in Accademia sarà curata da 3 coach d’eccezione: Anna Pettinelli, voce storica di RDS, Matteo Maffucci, anima degli Zero Assoluto e direttamente da Zelig, il comico Giovanni Vernia. Saranno loro a forgiare il talento degli aspiranti speaker, affiancati da Diletta Leotta, presentatrice e giovane volto di Sky Meteo24.
I tre coach valuteranno le performance dal vivo dei selezionati e, a maggioranza, sceglieranno i 12 concorrenti che entreranno in Accademia. Dovranno intraprendere un percorso fatto di lezioni, studio e prove a eliminazione che porterà solo uno di loro ad ottenere il lavoro dei sogni: entrare a far parte delle stelle radiofoniche di RDS 100% grandi successi. Tra i contenuti di ciascun episodio una sintesi delle lezioni frequentate, una prova e una valutazione della giuria. Il peggiore viene eliminato.
Una voce riconoscibile, la dizione pulita e la capacità di coinvolgere il pubblico con la propria personalità, sono le 3 qualità indispensabili per entrate all’RDS Academy.
I concorrenti dovranno trovare una notizia adatta per un programma mattutino, confezionare una top 5, saperla annunciare senza essere noiosi, intervistare una celebrità in studio, gestire un autoregia senza l’aiuto di nessuno e molto altro, sempre, sotto l’occhio vigile dei coach, che hanno il duro compito di trovare la persona giusta per questo mestiere.
Il percorso formativo dei concorrenti si articolerà attraverso lezioni di dizione, improvvisazione, tecnica di mixer, inglese, stile e scrittura redazionale e di preparazione all’intervista, tenute sia dai tre coach che da grandi ospiti del mondo della radio e della televisione: Enrico Mentana (direttore TG La7), Giuppy Izzo (attrice e direttrice del doppiaggio italiana), Giovanni Benincasa (autore televisivo), Paola Ventimiglia (vice caporedattore responsabile Moda Vanity Fair), Sara Faillaci (inviato Vanity Fair), Ernesto Assante (giornalista e critico musicale italiano), le voci di punta della radio come Beppe De Marco, Marco Liorni, Filippo Firli, Chiara Papanicolaou, Claudio Guerrini, Rosaria Renna e la squadra di artisti che anima il programma mattutino Tutti Pazzi per RDS, Rossella Brescia e Max Pagani.
Nelle prime tre puntate i coach sceglieranno i 12 concorrenti che saranno ammessi in Accademia e che si contenderanno, nei 6 episodi successivi, l’ambito contratto di lavoro per un anno con RDS.

La presentazione di Rds Academy. Da sinistra, Massimiliano Montefusco, Francesca De Martini  e Luca Dini

La presentazione di Rds Academy. Da sinistra, Massimiliano Montefusco, Francesca De Martini e Luca Dini

Coach e presentatrici RDS Academy

Coach e presentatrici RDS Academy