Ventisette giornalisti della Rai sono oggi a Bruxelles per un corso di aggiornamento sull’Unione

(ITALPRESS) Ventisette giornalisti della Testata Giornalistica Regionale della Rai, in rappresentanza di tutte le redazioni regionali (comprese quelle che curano i Tg per le minoranze linguistiche tedesca, ladina e slovena) sono da oggi a Bruxelles, su invito della Commissione Europea, per un seminario di formazione e aggiornamento sui principali argomenti della vita dell’Unione, all’avvio della nuova legislatura e alla vigilia del semestre di presidenza italiana. Le due giornate di lavoro, cui partecipano alcuni tra i piu’ prestigiosi funzionari della Commissione, sono dedicate all’approfondimento e a un confronto sui principali temi di attualita’: la politica regionale, gli interventi per l’occupazione giovanile, la politica agricola comune, il programma Erasmus+, i progetti per la ricerca e lo sviluppo. Il gruppo di giornalisti e’ guidato dal direttore della Tgr Vincenzo Morgante, il quale ha spiegato che l’iniziativa si inserisce in un piu’ ampio progetto di rilancio e arricchimento della proposta editoriale della testata. Una maggiore attenzione ai temi europei e una piu’ puntuale informazione nei Tg regionali sulle improntanti ricadute in sede locale delle scelte di Bruxelles renderanno sempre piu’ efficace e completa l’informazione di prossimita’ e il servizio alle comunita’ locali che rappresentano l’autentica vocazione editoriale di una testata come la Tgr. (ITALPRESS 5 giugno 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi