La Rai e il Governo devono lavorare insieme al progetto del piano editoriale. Lo dice Letizia Moratti, ex presidente Rai

(MF-DJ) “Oggi è giusto chiedere a tutti, nessuno escluso, un contributo al risanamento dei conti statali. Non sono così importanti i 150 milioni di euro, quanto le strategie e gli obiettivi che la Rai vuole darsi”. Lo ha dichiarato Letizia Moratti, ex presidente Rai, in un’intervista alla Stampa aggiungendo che “prima bisogna stabilire il progetto e concordarlo con il presidente del Consiglio, ma conoscendo il presidente Tarantola e il direttore Gubitosi sono sicura che le cose stiano andando in questa direzione”. Moratti, rispetto al contributo chiesto dal Governo alla Rai, prosegue spiegando che “questi 150 milioni potrebbero essere un problema affrontabile se da un lato tagli, ma dall’altro rilanci l’azienda e crei posti di lavoro, che non siano improduttivi e magari solo funzionali alla politica”.(MF-DJ 6 giugno 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi