Verso una costituzione per Internet? Se ne parla lunedì 16 alla Camera

(ANSA) “Verso una Costituzione per Internet?”. E’ questo il tema di un convegno che si terrà lunedì 16 giugno, alle ore 10, presso la Sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio. Ne dà notizia un comunicato dell’ufficio stampa della Camera. Aprirà i lavori Laura Boldrini. Seguiranno i saluti di Andrea Orlando, Ministro della Giustizia, Antonello Soro, Presidente dell’Autorità Garante della Privacy. La Relazione introduttiva su “Spazio globale, Internet e diritti”, sarà di Stefano Rodotà. L’appuntamento sarà trasmesso in diretta sulla webtv della Camera. Anche nella prospettiva del semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea, la Camera dei deputati organizza la Conferenza nel corso della quale autorevoli esperti esamineranno le recenti evoluzioni della giurisprudenza e legislazione europea in materia di protezione dei dati anche alla luce delle esperienze di paesi terzi come il Brasile e gli Stati Uniti e organizzazioni internazionali come il Consiglio d’Europa e le Nazioni Unite. L’iniziativa – si legge ancora nel comunicato – muove dalla considerazione che l’Unione europea possa giocare nel corso dei prossimi mesi un ruolo fondamentale nella definizione di quei diritti della persona che potrebbero essere il nucleo fondamentale di una possibile “Costituzione per Internet” e che più che mai devono essere al centro del dibattito pubblico. (ANSA, 9 giugno 2014)

Laura Boldrini (foto Olycom)

Laura Boldrini (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati Generali dell’Editoria. Conte: faremo sintesi tra le diverse istanze, ddl a settembre

Stati Generali dell’Editoria. Conte: faremo sintesi tra le diverse istanze, ddl a settembre

<strong> Venerdì e Sabato </strong> Bonolis batte Conti. La Nazionale di Mancini stacca De Filippi in replica

Venerdì e Sabato Bonolis batte Conti. La Nazionale di Mancini stacca De Filippi in replica

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita