Comunicazione

10 giugno 2014 | 12:00

Il presidente del Senato Grasso: dobbiamo mettere in guardia i giovani sui pericoli di Internet

(AGI) “Non v’e’ dubbio che l’utilizzo di Internet e dei cosiddetti social network sia entrato profondamente nella vita di molti italiani, di milioni di giovani e soprattutto di tantissimi minori”. Lo ha sottolineato il presidente del Senato, Pietro Grasso, alla presentazione della relazione annuale del Garante per la protezione dei dati personali. “La necessita’ di una loro tutela – ha aggiunto – non e’ sfuggita al Garante, il quale opportunamente, oltre alla costante attivita’ di vigilanza, ha sottolineato l’importanza di un’opera di adeguata preparazione ed educazione dei ragazzi, anche con il coinvolgimento delle scuole, e delle famiglie, che spesso hanno meno strumenti dei loro figli nel valutare pregi e rischi dell’uso della rete, affinche’ vengano messi in guardia dei pericoli che si nascondono nella distribuzione di informazioni, foto e video personali”. “Una corretta educazione su questi punti e’ l’unica strada per evitare un dibattito ormai stantio e spesso mal posto”, ha detto ancora Grasso. (AGI 10 giugno 2014)

Pietro Grasso

Pietro Grasso