10 giugno 2014 | 15:29

Pierre Dutilleul (Editis) è il nuovo presidente degli editori europei

La Federazione degli editori europei (Fep), che raccoglie 28 associazioni nazionali dell’Unione europea e dello Spazio economico europeo tra cui l’Associazione Italiana Editori (Aie), ha eletto nella sua riunione odierna a Vilnius il suo nuovo presidente: Pierre Dutilleul, direttore relazioni esterne di Editis, secondo più grande gruppo editoriale francese. Prende il posto di Piotr Marciszuk, amministratore delegato della polacca Stentor Publishing.

L’assemblea ha inoltre eletto Henrique Mota vice-presidente Fep. Mota è direttore della casa editrice portoghese Principia. Il tesoriere è Rudy Van Schoonbeek, amministratore delegato di Vrijdag Uitgevers Anversa, in Belgio.

Dutilleul, che ha al suo attivo una carriera di oltre 25 anni in Editis, ha dichiarato: “Non dobbiamo dimenticare che l’editoria è un settore di servizi e, quindi, un settore creativo, e a noi che ne siamo i responsabili va il compito di individuare, favorire, attirare e sviluppare la fedeltà dei quei talenti che rendono il libro, anche in tempi di crisi, un bene primario”.

Pierre Dutilleul

Pierre Dutilleul