Hillary Clinton: “Io e Bill eravamo poveri”. E sul web impazza l’hashtag #HillaryIsSoPoor

(ANSA) Scoppia l’ironia su Hillary ‘povera’. Durante un’intervista alla Abc, l’ex segretario di Stato ha rivelato che dopo aver lasciato la Casa Bianca, lei e Bill erano in bolletta, pieni di debiti. “Non avevamo soldi per pagare il mutuo della casa e per pagare l’università a Chelsea”, ha raccontato Hillary. E subito online è partita feroce la presa in giro. Su twitter, in poche ore, tantissimi hanno usato con tono beffardo l’hashtag, la parola chiave #HillaryIsSoPoor. E c’è chi definisce questa frase quanto meno discutibile “la prima gaffe della campagna del 2016”. Del resto, la stessa intervistatrice ha rinfacciato a Hillary la sua parcella come conferenziera, circa 200mila dollari a discorso, circa 5 volte lo stipendio medio di un lavoratore americano di un anno. E lei, ha replicato piccata: “Bene, mettiamola così: credo che tenere discorsi per soldi sia una cosa di gran lunga migliore che essere legata a qualche gruppo privato o a una grande azienda come fa molta gente che lascia la vita pubblica”. (ANSA, 10 giugno 2014)

Hillary Clinton (foto Olycom)

Hillary Clinton (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Audiweb, total digital audience a febbraio: il 77% del tempo speso è mobile – INFOGRAFICHE

Bolloré lascia la guida di Vivendi al figlio Yannick. Nominato président Cds

Due licenziamenti alla Gazzetta dello Sport. Forte impatto nelle redazioni Rcs