Editoria

11 giugno 2014 | 12:52

Jovane (Rcs): “Dissenso da Cairo? Non mi sembra una grande novità”

(ANSA) Quanto ha detto su Rcs l’azionista Cairo “non mi sembra una grande novità, anche se non commento mai i commenti dei nostri azionisti, che siano grandi o piccoli”: così l’ad di Rcs, Pietro Scott Jovane ha commentato l’intervista rilasciata ieri al Sole 24 Ore da Urbano Cairo, nella quale l’azionista esprime “dissenso” rispetto al piano industriale presentato. “Quanto ho letto – ha detto Jovane parlando con i giornalisti a margine del Forum mondiale degli editori in corso al Lingotto di Torino – non è né più né meno di quanto discusso tempo addietro. Certo sarebbe bello se facessimo ancora meglio del piano, ma la realtà è che il mercato pubblicitario non sta performando meglio. Tutto quello che possiamo fare – ha sottolineato Jovane – è bilanciare con l’efficienza interna le difficoltà del mercato. Che secondo le mie previsioni resterà debole: non mi aspetto grandi sorprese”. Jovane ha ricordato che nel piano presentato il 12 marzo è stata presentata “una accelerazione della riduzione dei costi operativi rispetto al piano industriale. Da questo punto di vista non ci sono novità”. (ANSA, 11 giugno 2014)

Pietro Scott Jovane (foto Olycom)

Pietro Scott Jovane (foto Olycom)