11 giugno 2014 | 15:29

Le fatine Winx sbarcano a Shanghai. Accordo tra Rainbow e Cctv alla presenza di Renzi

Rainbow, la content company fondata da Iginio Straffi, ha firmato oggi a Pechino un accordo con Cctv, l’emittente tv nazionale cinese, per la realizzazione di un parco divertimenti a tema per famiglie e bambini dedicato alle Winx. Nell’anno dei festeggiamenti del loro decimo compleanno, arrivano in Cina le cinque eroine protagoniste dell’entertainment mondiale anche con la serie televisiva Winx Club, giunta alla sua sesta stagione in Italia (co-prodotte da Rai Fiction) e trasmessa in 150 paesi del mondo.

La foto dell'accordo tra Rainbow e Cctv

La foto dell’accordo tra Rainbow e Cctv

L’accordo è stato firmato oggi a Pechino alla presenza di Iginio Straffi, presidente e fondatore di Rainbow, il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il primo ministro cinese, insieme a rappresentanti di altre aziende italiane.

Il parco a tema – si legge in una nota – realizzato in collaborazione con la Cctv sorgerà a sud di Shanghai e sarà caratterizzato da un’area interamente dedicata alle Winx con attrazioni e attività per tutta la famiglia. A seguito dell’accordo, nei prossimi mesi Cctv trasmetterà la serie tv Winx Club in lingua mandarino. Sono, inoltre, in fase di sviluppo nuovi progetti per lanciare in Cina anche i tre film Winx Club prodotti per il mercato cinematografico.

Con il lancio della serie animata Winx Club in Cina, la filiale Rainbow International di Hong Kong lancerà un programma di licensing che coprirà una vasta gamma settori merceologici tra cui abbigliamento, editoria, fashion doll e molto altro.