13 giugno 2014 | 15:38

Sky Italia promuove ArteVisione, progetto per sostenere il talento e la creatività dei giovani artisti italiani

Careof Docva, da oltre 25 anni impegnata nel promuovere la sperimentazione di giovani artisti, e Sky Italia, nell’ambito delle proprie attività di responsabilità sociale a sostegno delle generazioni più giovani nel nostro Paese, presentano ArteVisione, un progetto pluriennale a sostegno della scena artistica italiana, nato con l’obiettivo di sostenere e promuovere il talento e la creatività e offrire opportunità di crescita personale e professionale ai giovani artisti.

Nel comunicato stampa si legge che, dalla collaborazione di Careof e Sky Italia nasce questo progetto di durata biennale che ha offerto 4 borse di studio a 4 giovani artisti italiani per la realizzazione di opere video, mettendo a loro disposizione tutti gli strumenti necessari alla produzione e uno studio presso FDV Residency Program, programma di residenze per artisti presso la Fabbrica del Vapore di Milano.

Per la prima edizione di ArteVisione, quattro artisti italiani – Yuri Ancarani, Francesco Bertocco, Giuseppe Fanizza e il collettivo ZimmerFrei – si sono confrontati con il mondo Sky.
Ogni artista, utilizzando il proprio linguaggio, ha proposto una riflessione inedita sul medium televisivo, dalla produzione alla trasmissione, nelle sue diverse declinazioni: il “dietro le quinte” della messa in onda, i tempi sospesi fra produzione e visione, il potere aggregante del mezzo, la sua capacità di produrre effetti sull’immaginario collettivo e di spettacolarizzare la realtà.
Con San Siro l’occhio indiscreto della macchina da presa di Yuri Ancarani racconta la costruzione di una diretta sportiva nel tempio del calcio, lo stadio di San Siro a Milano. I tecnici, i cavi, la squadra, ogni singolo dettaglio diventa gesto epico narrato sino all’istante prima dello spettacolo che tutti conosciamo.
Con Intervallo, il collettivo ZimmerFrei immagina momenti dilatati di una programmazione televisiva, nati come ritratti di un luogo – la grande sede milanese di Sky – e dei microaccadimenti umani che lì avvengono.
Anche Giuseppe Fanizza propone un’interruzione della programmazione con istanti di visione del sé, dove lo spettatore diventa oggetto del suo stesso sguardo. Nel video Spectaculum si interroga sul magnetismo del mezzo televisivo e sulla persistenza del suo potere nell’era del web.
Francesco Bertocco in Family Show racconta il dietro le quinte di uno dei fenomeni mediatici dei nostri tempi: il reality show, non tanto per osservarne l’imponente struttura tecnologica e organizzativa, quanto per soffermarsi sugli aspetti sociologici che lo alimentano.

La collaborazione tra Sky Italia e Careof DOCVA ha rappresentato per entrambi un importante momento di confronto e crescita. Lo scambio di competenze differenti ha costituito un valore aggiunto anche per gli artisti, che hanno lavorato su materiali di partenza difficilmente accessibili altrimenti.

Le opere, pensate per gli spazi televisivi Sky, andranno in onda, con una programmazione mensile, a partire da giugno su Sky Arte HD (canale 120) e successivamente su altri canali della piattaforma.

Sky Italia e Careof DOCVA proseguono la collaborazione e promuovono l’edizione 2015 di ArteVisione. Dopo l’edizione pilota, servita ad aprire un dialogo e uno sguardo più approfondito sul mondo Sky, il progetto riparte in una forma rinnovata: l’artista invitato a produrre la sua opera sarà individuato attraverso un bando di concorso diffuso a livello nazionale fra gli istituti di formazione, accademie e università. L’open-call resterà aperta dal 13 giugno al 30 settembre 2014.