Mondiali: 16 milioni di spettatori per Italia-Inghilterra, tornano le ‘notti magiche’

(ANSA) Incollati davanti alla tv o abbracciati in piazza, senza pensare alla crisi, ai problemi del Paese o alle differenti fedi calcistiche. Tutti uniti da un unico grande amore: la maglia azzurra. Parte l’avventura della nazionale di Prandelli al Mondiale brasiliano e l’Italia, complice il fuso orario, si scopre di nuovo nottambula rispolverando quelle ‘notti magiche’ che in passato hanno saputo regalare indimenticabili emozioni. Il successo sull’Inghilterra a Manaus ha tenuto svegli gli italiani che hanno fatto le ore piccole pur di non perdersi le prime reti siglate da Marchisio e Balotelli. A dispetto dell’orario, infatti, quasi 13 milioni di persone si sono sintonizzate su Rai1 per assistere al debutto mondiale, facendo registrare uno share superiore al 70%. Il dato del canale ammiraglio della tv pubblica va a sommarsi a quello di Sky, dove le giocate di Pirlo e compagni sono state seguite nel complesso da quasi 3 milioni di spettatori unici. Insomma, nonostante il fischio d’inizio dell’incontro sia arrivato a mezzanotte, l’amore per gli Azzurri ha sortito lo stesso effetto di una scarica d’adrenalina, tenendo sveglio lo Stivale. Da Torino a Catania, passando per Roma, in migliaia si sono radunati nelle piazze davanti ai maxi-schermi dando vita a una ‘torcida’ contraddistinta da cori, balli e sventolio di tricolori. Come d’incanto, tutti di nuovo sotto la stessa bandiera, come aveva auspicato Balotelli su Twitter prima di scendere in campo: “Qualunque squadra voi tifiate, oggi c’è solo la squadra azzurra! Odio, gelosia, disprezzo, mettiamolo da parte e stiamo tutti uniti!”. La febbre mondiale, d’altronde, si è fatta sentire anche sui social network dove la partita contro l’Inghilterra ha avuto complessivamente 7,2 milioni di ‘cinguettii’. Ma è sopratutto in strada che la gioia per il successo sulla ‘perfida Albione’ si è manifestata. Sino a notte fonda è stata movida azzurra, con festeggiamenti sulle note del coro-tormentone ‘po-po-po-po-po-po’ reso celebre dalle gesta della squadra di Lippi al Mondiale tedesco del 2006. Al mattino, poi, per rimarcare il convincente avvio in Brasile sono comparse su balconi e finestre dei palazzi bandiere tricolori e drappi azzurri. Il prossimo appuntamento è adesso fissato per venerdì, quando l’Italia tornerà in campo per affrontare il sorprendente Costa Rica. A differenza del match con gli inglesi, il calcio d’inizio all’Arena Pernambuco di Recife sarà anticipato alle 18:00, ma in caso di successo c’è da giurarci che caroselli e tricolori torneranno ad infiammare la serata. Infondo, le ‘notti magiche’ non stancano mai. (ANSA, 15 giugno 2014)

L'esultanza dei calciatori italiani (foto Eurosport)

L’esultanza dei calciatori italiani (foto Eurosport)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi